Il Rosso di Montepulciano Dei è il nettare rubino di cui hai voglia anche d’Estate. Non risolverà la siccità ma sicuramente allieterà il palato con il suo tocco fresco e saporito, a dispetto dell’imperversante calura. Un rosso che, con la sua particolare bontà e bevibilità, segna i momenti. Un vino che ho apprezzato proprio per il suo tocco genuino e leggero, senza perdere in intensità.

Il Rosso di Montepulciano: il “piccolo” di Casa Dei

Sicuramente un rosso giovane, vista l’annata 2020, forse piccolo di costo ma non certo di piacevolezza. Il Rosso di Montepulciano Dei, primo a uscire in commercio dall’omonima cantina, rispecchia in pieno tutta la filosofia con cui viene portato avanti il lavoro alla sua Tenuta d’origine, alle porte di Montepulciano. Fondata negli anni ’80, da Maria Caterina Dei, l’azienda si basa sulla ricerca di una qualità completa, in vigna e in cantina. Rese bassissime, una cura organica dei terreni, produzione limitata, specie per le grandi riserve aziendali: tutto ciò si traduce in vini rossi di spiccata personalità. Non stupisce, pertanto, trovare un simile carattere anche nel loro Rosso di Montepulciano, classe 2020, un “peperino” da gustare.

Rosso di Montepulciano 2020 - Dei
Rosso di Montepulciano 2020 – Dei

Il Rosso di Montepulciano Dei: Colori, Profumi e Gusto

Prodotto con uve di Sangiovese, e un piccolo contributo di altri vitigni complementari, il rosso di Montepulciano Dei mette in mostra il lato più fruttato e piacevole dei suoi grappoli. Infatti, la maggior parte delle uve vengono raccolte nel vigneto di Martiena che, con i suoi terreni tufacei, contribuisce ad accentuare l’appeal vinoso e morbido nel vino derivante.

Come c’è d’aspettarsi, tipico dei migliori Sangiovesi, è la tonalità rosso rubino del vino, vivida e impenetrabile, con sfumature . I profumi di questo Montepulciano ricordano la rosa canina, le ciliegie ancora croccanti e i lamponi, con una spruzzata di pepe nero. Un’aromaticità che si apprezza al volo, semplicemente genuina e appetitosa, in cui il contributo delle sensazioni speziate lascia spazio alla qualità viva delle uve.

Un rosso di Montepulciano che si conferma più che piacevole anche all’assaggio, grazie alla sua sinergia fresco-sapida. Minerale al punto giusto, con il perfetto quid di acidità che ne aumenta l’appeal succoso.

Rosso di Montepulciano Dei, ottimo anche in abbinamento a delle semplici bruschette al lardo
Rosso di Montepulciano Dei, ottimo anche in abbinamento a delle semplici bruschette al lardo

Il Rosso di Montepulciano Dei: i Migliori Abbinamenti

Con la sua personalità equilibrata, schietta e accattivante, è pure un rosso facile da abbinare, perfetto anche accanto a ricette semplici, a patto che siano ricche di aromi e di giusta succulenza. In accompagnamento a delle bruschette con del lardo toscano, questo Rosso di Montepulciano tira fuori quel suo mantello aromatico in grado d’insaporire, ancora di più, il salume ed accentuare la piacevolezza della cottura del pane alla brace.

Grazie al suo appeal vellutato, questo rosso non esaspera la sapidità del lardo, anzi, ne diminuisce la percezione di grassezza … il rischio è fare troppi assaggi. Dagli antipasti, ai primi! Si tratta, infatti, di un vino ottimo per accompagnare le paste ripiene e i ragù, anche di cacciagione, di cui esalta il fascino saporito. Infine, è il compagno ideale per golosi hamburger gourmet, conditi con bacon, scamorza e cipolle caramellate e, in generale, per le carni rosse accompagnate da profumati funghi e scaglie di tartufo nero.

Dal momento che sposa alla perfezione il carattere fortemente aromatico di questo fungo ipogeo, questo rosso di Montepulciano è perfetto anche solo con degli assaggi di Pecorino di Pienza al tartufo.

Con una descrizione così … c’è subito voglia di rosso, o meglio, del Rosso di Montepulciano della Tenuta Dei!

Cheers!

p.s. Cerchi altri vini rossi da abbinare al fascino del tartufo? Scoprili nei seguenti articoli:

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]