Si avvicina il fine settimana ed è il momento giusto per coccolarsi con qualche spumante sfizioso … come il Prosecco Otreval, Rive di Guia, firmato La Tordera.

Bollicine appetitose, perfette per un ricco aperitivo o un brunch, leggere e saporite, con una personalità ben definita che ne determina le migliori possibilità di abbinamento.

Ogni Prosecco di qualità ha un’anima e il Prosecco Otreval ne ha una capace di sposare anche gusti intensi e decisi.

Il Prosecco Otreval Rive di Guia: le Origini

La Tordera è una grande interprete del territorio di Valdobbiadene (e non solo) e i suoi prosecchi raccontano le diverse sfumature di questo particolare spumante italiano. L’Otreval nasce nelle Rive di Guia, vale a dire su quei pendii che circondano la località di Guia in Valdobbiadene.

Una zona che rappresenta un vero “cru”. per la natura del suolo e l’esposizione e che, per la sua ripida inacessibilità, richiede una viticoltura rigorosamente manuale.

Da queste premesse è facile capire perchè l’Otreval sia così prezioso, creato con uve di Glera raccolte da piante con un’età media di circa 60 anni, ottimamente esposte a Sud, radicate in un suolo calcareo, ricco di fossili.

Il Perlage del Prosecco Otreval Rive di Guia, firmato La Tordera
Il Perlage del Prosecco Otreval Rive di Guia, firmato La Tordera

Il Prosecco Otreval Rive di Guia: Colore, Profumi e Gusto

Brillante nel colore e nella sua spiccata personalità. Bollicine che si raccontano lentamente, prima attraverso sensazioni di brioche e frutta secca, poi con note di frutta invernale e agrumi e, infine, con nascosti sentori di fiori di campo e mimosa.

Un gusto di viva freschezza, anche grazie ai netti richiami alla scorza di limone, con un guizzo di mineralità salina a insaporire.

Un assaggio che parte verticale, soprattutto nella sua acidità, che poi si ammorbidisce grazie a un finish cremoso, con ritorni fragranti che, quasi quasi, ti fanno pensare a dei biscotti di frolla.

Il Prosecco Otreval Rive di Guia: Ottimo con delle Tartine con Mortadella, Ricotta Romana e Scorza di limone
Il Prosecco Otreval Rive di Guia: Ottimo con delle Tartine con Mortadella, Ricotta Romana e Scorza di limone

Il Prosecco Otreval Rive di Guia: i Migliori Abbinamenti

L’ Otreval è più da salumi e verdure che da pesce.

Con le sue sensazioni di pane e piccola pasticceria, di agrumi, mele e pere, si abbina molto bene all’aromaticità di diversi salumi, formaggi cremosi e ortaggi.

In particolare, risulta perfetto accanto a delle tartine di ricotta, mortadella e zeste di limone o con una torta rustica con radicchio e brie.

Ricette diversamente  profumate, dotate di una certa grassezza e tendenza dolce, con un tocco sfumato, rispettivamente, di acidità e tendenza amarognola.

Il Prosecco Otreval esalta l’aromaticità generale di entrambi gli antipasti, accompagnandone le delicate durezze con il giusto tocco morbido, vivacizzandole e insaporendole con il perfetto quid di freschezza e sapidità.

All’inizio, pensavo che sarebbe stato un prosecco ideale per le mie amate tartare di pesce e crostacei (come quello raccontato qui, sempre firmato La Tordera) e, invece, è stato bello sbagliarsi.

Cheers!

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]