L’aperitivo ha un fascino squisitamente croccante con il Pinot Nero Spumante di Vanzini: un metodo Martinotti che spicca, nel calice, per la sua immediata fragranza e il gusto piacevolmente fresco. Una bevibilità che … una bottiglia è poco. Scoperto di recente, è quello spumante che acquisti e ricompri, senza pensarci due volte, complice anche il suo ottimo prezzo.

Gli Spumanti firmati Vanzini: eccellenze dell’Oltrepò Pavese

Siamo in Oltrepò Pavese, terra di ottimi spumanti e di grandi uve di Pinot Nero, ma non solo. La Tenuta Vanzini, situata a San Damiano al Colle, in provincia di Pavia, nasce nel lontano 1890. Una realtà vinicola storica del territorio, fin dall’inizio guidata dall’esperienza e dalla passione di una sola famiglia. Un’azienda con 33 ettari di proprietà, coltivati a Pinot Nero, Barbera, Croatina, Pinot Grigio e Moscato: vitigni che hanno sempre dimostrato un profondo attaccamento a questo terroir variegato, all’incrocio di quattro diverse regioni.

Un areale collinare che permette la valorizzazione di uve diverse e che, pertanto, favorisce la produzione ricca e distintiva della Tenuta, che oggi vanta ben 15 etichette, per appassionanti vini bianchi, rossi, frizzanti, spumanti e dolci.

Il Pinot Nero Spumante di Vanzini: Produzione e Affinamento

Questo Spumante Extra Dry di Vanzini nasce da sole uve di Pinot Nero, coltivate in posizione collinare, nelle campagne di San Damiano al Colle. Un terroir in cui i grappoli del vitigno traggono forza dall’esposizione ottimale, dalle intense escursioni termiche e da un suolo formatosi da una disgregazione di marne calcaree e arenarie, con una componente argillosa.

Una volta raccolti, i grappoli di Pinot Nero vengono vinificati in bianco, senza alcun contatto con le bucce, con una prima fermentazione svolta in acciaio, a temperatura controllata.

Il vino derivante viene poi spumantizzato in autoclave e, al termine della seconda fermentazione, rimane ad affinare, a contatto con i lieviti, per almeno 9 mesi. Prima di venir commercializzato, riposa in bottiglia per altri 3 mesi.

Il sottile perlage del Pinot Nero Spumante di Vanzini
Il sottile perlage del Pinot Nero Spumante di Vanzini

Il Pinot Nero Spumante di Vanzini: Perlage, Profumi e Gusto

Un’accurata lavorazione che dà vita a uno Spumante dotato di un bel perlage, intenso e ricco di profumi e sapori, capace di conservare intatta la sua genuina leggerezza.  

Appena lo stappi, ne senti subito l’aromaticità fragrante, con delle sensazioni dolci e burrose che richiamano i croissant. Poi, arrivano le note frizzanti, agrumate e fruttate, accompagnate da soffusi spunti floreali. Semplice e, allo stesso tempo, generoso di sensazioni.

Un assaggio che inizia con grande freschezza, seguita da una succosa mineralità salina, e concluso da una scia gusto-olfattiva formata da ricordi di scorza di limone, pesche bianche e brioche.

Il Pinot Nero Spumante Extra Dry di Vanzini

Il Pinot Nero Spumante di Vanzini: gli Abbinamenti più gustosi

Un Metodo Martinotti fresco e fragrante, per questo si abbina bene a sfiziosi antipasti e finger food. La sua è una leggerezza che rinfresca il palato, senza mai appesantirlo, lasciando una golosa impronta aromatica.

Il Pinot Nero Spumante di Vanzini è il complemento perfetto per delle tartine, delle pizzette e dei rustici profumati, a base di verdure, formaggi freschi e salumi.

Bollicine che danno il massimo accanto a della pizza bianca con crudo di Parma ed erba cipollina, con della salvia fritta, con delle bruschette con mortadella, ricotta e pistacchi, con degli involtini di sfoglia con tapenade di olive o spinaci.

Ricco com’è di profumi e sapori, è uno spumante che si sposa bene anche con ricette più elaborate, a base di pesce e verdure, di cui esalta la sapidità marina e vivacizza la tendenza dolce degli ingredienti.

Da provare con una tempura di gamberi e verdure, con un couscous con gamberi e spinaci, con una catalana di crostacei o con delle cozze gratinate.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]