Il Greco di Tufo Miniere di Cantine dell’Angelo - BWined
Greco di Tufo Miniere

Il Greco di Tufo Miniere di Cantine dell’Angelo

2

Oggi voglio vincere facile e, ancora una volta, mi appresto a parlarvi degli abbinamenti ideali per una grandissima tipologia di vino: il Greco di Tufo.

Se già in questo articolo vi ho parlato degli abbinamenti cibo – vino perfetti per questo meraviglioso prodotto enologico campano, il Greco di Tufo Miniere di Cantine dell’Angelo merita senz’altro una menzione particolare e qualche dettaglio in più in merito ai suoi abbinamenti.

Cantine dell’Angelo rappresenta, senza ombra di dubbio, una pietra miliare nella storia di realizzazione del Greco di Tufo e proprio per questo ve ne abbiamo già parlato in dettaglio in questo articolo.

Ma veniamo a noi e conosciamo ben da vicino, intimamente, l’ottimo Greco di Tufo Miniere!

 

Greco di Tufo Miniere
Greco di Tufo Miniere 2015

Il Greco di Tufo Miniere di Cantine dell’Angelo: Colore, Profumi e Sapori

Di che colore vi sembra? Non è forse di un bellissimo oro? Forse la foto non rende ma si tratta di un giallo dorato davvero brillante che ci suggerisce una bella e vibrante acidità all’assaggio … non ci resta che vedere, o meglio assaggiare!

I profumi sono intensi ed estremamente tipici del Greco di Tufo: agrumi, mela golden, nespola e un tocco esotico d’ananas, fiori di glicine e margherite, pietra focaia e stuzzicante nota fumè.

Al naso sono evidenti proprio quelle intense note saline e leggermente affumicate che tradiscono la natura del suolo di questo particolare territorio vitivinicolo.

All’assaggio emerge lampante e deliziosa la sapidità di questo Greco di Tufo: una salinità che è perfettamente integrata in una struttura che vanta un ottimo bilanciamento con una freschezza, ben percepibile, ma che resta in secondo piano di fronte a un sorso caratterizzato da una lunghissima scia sapida.

 

Il Greco di Tufo Miniere di Cantine dell’Angelo: tutti gli Abbinamenti

E’ un vino che sta benissimo con delle alici gratinate. Nonostante il gusto sapido di questo pesce, la gratinatura della ricetta in combinazione all’equilibrio e la morbidezza del vino, virante sulle note saline,  riescono a esaltare il gusto di questo abbinamento, rendendo più intenso e piacevole ogni boccone.

Un matrimonio di sapori in cui ogni morso chiama forte un bel sorso del Greco di Tufo Miniere.

Non è solo questo l’abbinamento adatto per questo vino, le sue potenzialità sono infatti ampie, ma devo dire che siamo di fronte a un Greco di Tufo sicuramente ottimo per accompagnare pietanze a base di pesce di mare e crostacei.

E’ ugualmente delizioso con le capesante gratinate e con gli gnocchetti al nero di seppia e gamberi.

Nell’abbinamento con il Greco di Tufo Miniere andrebbero evitati ingredienti e preparazioni caratterizzate da un’acidità troppo percettibile: se ad esempio volete utilizzare dei pomodori, sceglietene una tipologia con chiara tendenza dolce oppure usateli insieme ad ingredienti in grado di smorzarne l’acidità.

Evitate di abbinare al Greco di Tufo Miniere una pasta al pomodoro, oppure un primo piatto a base di cozze e pomodorini.

Detto questo vi invito all’assaggio, augurandovi un buon inizio di settimana.

Cheers!

 

p.s. Potete trovare questo vino online da Eataly a circa 15 Euro.

Articoli Correlati

One thought to “Il Greco di Tufo Miniere di Cantine dell’Angelo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.