C’è un rosso adatto a ogni tavola: è il Morellino di Scansano Roggiano, prodotto dalla cooperativa Vignaioli del Morellino. Un rosso così piacevole che si merita – a pieno titolo – un intero articolo. Con la sua bevibilità, può vantare tante possibilità di abbinamento con il cibo … e ce n’è davvero per tutti i gusti. Scopriamo insieme il fascino classico e succoso di questo tipico Morellino.

Il Morellino di Scansano: storica antica e moderna

Il Morellino di Scansano è un rosso che vede come protagonista il più celebre vitigno toscano, il Sangiovese, presente nel blend come minimo all’85%. Il nome “Morellino” riprende quello storico dei particolari cavalli localmente utilizzati per il traino delle carrozze, i cosiddetti Morelli, dal manto scuro con sfumature rosse.
Quella del Morellino è una denominazione famosa, riconosciuta come DOCG nel 2006, che abbraccia il territorio del Sud della Toscana, collinare e prossimo al mare, racchiuso tra i fiumi Albegna e Ombrone, comprendente interamente il comune di Scansano e parte di quelli di Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Roccalbegna, Semproniano e Campagnatico. Un’area della Maremma Toscana rinomata sin dall’epoca etrusca proprio per le sue potenzialità vinicole che, nel corso dei secoli, sono state valorizzate da produttori lungimiranti che hanno ben intravisto le promesse di questo terroir, con fulcro a Scansano.

Il Morellino di Scansano Roggiano della Cantina Vignaioli di Scansano

Questo particolare Morellino è frutto dell’esperienza di una cooperativa, forte di ben 170 soci, che conosce bene il territorio e le sue uve. Le loro etichette, tra cui proprio il Roggiano, mettono in mostra ogni aspetto di un rossi di carattere come il Morellino. Il Roggiano, in particolare, viene realizzato con un 85% di uve Sangiovese e un piccolo contributo di Alicante, coltivate su pendii collinari, a circa 250-300 metri d’altitudine, su suoli ricchi di limo e arenarie.
Un rosso che affina prima in acciaio e, poi, per alcuni mesi anche in bottiglia … dopodiché è pronto per essere apprezzato pienamente, a un costo di pari appetibilità.

Il Morellino di Scansano Roggiano: Colore, Profumi e Gusto

Il colore parla da sé, rubino, denso e luminoso. Solo a guardarlo si capisce che è un rosso nel pieno delle sue forze, giovane, ancora fresco che saprà ammorbidirsi e arricchirsi un po’ di più fra un paio d’anni. Ora conquista con i suoi profumi vividi e succosi, che ricordano le ciliegie e le fragole, le violette, il muschio e le erbe aromatiche, con appena un tocco speziato di pepe. Un gusto che sorprende per la finezza dei tannini, presenti ma per nulla invadenti, amalgamati in una struttura di equilibrata acidità, segnata da una persistenza setosa, generosa di ricordi fruttati e balsamici. Con un carattere così, le possibilità di abbinamento sono numerose e diverse, dagli antipasti ai secondi, di carne e persino di pesce.

Morellino di Scansano Roggiano Abbinamenti
Il Morellino di Scansano Roggiano è ottimo con dei pici al ragù

Il Morellino di Scansano Roggiano: i Migliori Abbinamenti

Con i suoi profumi invitanti, nettissimi nelle sensazioni fruttate e balsamiche, è un rosso capace di esaltare il tocco erbaceo caratteristico di molti ingredienti e ricette.
Già con un bel tagliere assortito, con assaggi di finocchiona, speck e mortadella con pepe e pistacchio, il Roggiano rende ancora più giustizia al fascino aromatico dei salumi. Un rosso ottimo anche accanto ad appetizer vegani, come dei funghi arrostiti e profumati con prezzemolo e rosmarino.

Un Morellino di Scansano ottimo anche con i primi conditi con un ragù di cacciagione, di lepre o anatra, di cui riesce a rendere ancora più lunga e golosa la persistenza.

Morellino di Scansano Roggiano Abbinamenti
… ugualmente ideale per accompagnare arrosti profumati

Un rosso ideale anche accanto ai profumi e al gusto pseudo-dolce di un arrosto di coniglio alle erbe, di una fiorentina o di un cosciotto d’agnello al rosmarino: ricette importanti che trovano ottima compagnia nella vivida aromaticità del vino.

Infine, proprio per il suo fascino fresco e profumato, il Morellino di Scansano Roggiano si presta bene ad accompagnare anche una tagliata di tonno alle erbe.

Solo a ricordarlo, mi vien voglia di riassaggiarlo.
Per fortuna, anche se non sono in Maremma, posso trovarlo qui, a circa 9 Euro.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[class^="wpforms-"]
[class^="wpforms-"]