Un Vino per la Tagliata con Scalogni Caramellati - BWined
Vino per la Tagliata con Scalogni Caramellati

Un Vino per la Tagliata con Scalogni Caramellati

0

Un’altra ricetta di carne gustosa e un altro rosso italiano in abbinamento: in questo post vi racconto un ottimo Vino per la Tagliata con Scalogni Caramellati.

Per questa avventura gustativa andiamo in Umbria, ad assaporare una saporita unione tra uve di Sangiovese e dell’autoctono Sagrantino, che indubbiamente lasciano la loro impronta.

Curiosi di conoscere con BWined questo rosso delizioso, perfetto per la pietanza protagonista di oggi ?

Ve lo presento subito!

 

Ziggurat 2016 - Tenuta Castelbuono
Ziggurat 2016 – Tenuta Castelbuono

Un Vino per la Tagliata con Scalogni Caramellati: lo Ziggurat di Tenuta Castelbuono

Da un bel rosso rubino scuro si diramano profumi che spaziano dalla frutta alle erbe aromatiche, dai fiori alle spezie.

Un’aromaticità dolce, all’inizio, con note di ciliegie e more, che poi vira su sentori floreali, erbacei e balsamici di violetta, iris, bergamotto, timo, humus e sottobosco.

Più delicati sono i sentori speziati, ben bilanciati tra note dolci di vaniglia e sentori leggermente più amari di pepe nero e radice di liquirizia.

Assaggiandolo, percepiamo chiaramente una bella sapidità, su note ferrose, accompagnata da una discreta freschezza e un tannino piacevolmente asciugante.

Un sorso forte e deciso, ma ben equilibrato tra doti acide, sapide e tanniche, con una media persistenza su note speziate.

 

Controfiletto con Scalogni Caramellati
Controfiletto con Scalogni Caramellati

Lo Ziggurat di Tenuta Castelbuono: un Ottimo Vino per la Tagliata con Scalogni Caramellati

Lo Ziggurat, annata 2016, è un Montefalco Rosso di gran sapore e con un carattere ben delineato, che trova degni compagni soprattutto nei secondi piatti a base di carni rosse.

In particolare, trovo che sposi molto bene la spiccata tendenza dolce di una Tagliata con Scalogni Caramellati.

La deliziosa sapidità del vino, improntata su note di ferro e di terra, attizza alla perfezione la pseudo-dolcezza della carne e degli scalogni, senza accentuarne la delicata tendenza amarognola dovuta alla caramellizzazione.

Una saporosità che agisce in congiunzione a una freschezza ben dosata, esaltando anche la piacevole grassezza della marezzatura di un buon controfiletto.

Inoltre l’aromaticità dello Ziggurat va a profumare di bosco e spezie la pietanza, conferendo ad ogni boccone invitanti profumi di timo, more e pepe nero.

La spinta tannica c’è e si sente ma viene perfettamente domata dalla morbidezza e dall’equilibrio generale del vino, risultando perfetta nell’asciugare la sugosità della carne al sangue.

Una deliziosa complementarietà di profumi e sapori, per un abbinamento davvero saporito nella sua semplicità.

Cosa pensate? Vi è venuta voglia di provarlo?

Lo potete trovare online, a questo link, a circa 9 Euro.

 

Intanto … Cheers e buon Weekend!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.