Tutti i Vini per il Cotechino - BWined
Vini per il Cotechino

Tutti i Vini per il Cotechino

1

A capodanno arriva il famigerato cotechino.

Non tutti lo amano, vuoi per la grassezza, vuoi per la scontatezza … tuttavia, considerate che esistono tantissime ricette e varianti per gustare un buon cotechino in chiave originale.

Pietanze particolari e rivisitazioni gustose che necessitano solo di quel speciale sprint che solo il vino giusto in abbinamento sa dare.

Pronti per dei nuovi, fantasiosi, abbinamenti cibo vino con protagonista il Cotechino?

Ecco allora tutti i Vini per il Cotechino e le sue più sfiziose elaborazioni!

Al mio via ….

 

I Vini per il Cotechino: un vino perfetto per il Risotto al Cotechino

 

Coste della Sesia Rosso 2014 - La Palazzina
Coste della Sesia Rosso 2014 – La Palazzina

Coste della Sesia Rosso 2014 – La Palazzina (Piemonte)

A soli 12 Euro circa, potete far conoscenza con un Nebbiolo del Nord davvero austero ma gustoso, in grado di ingolosire, senza esasperare, la sapidità del Cotechino a condimento di un cremoso risotto.

Profumi di prugne secche, ribes, rosa, violetta e glicine. Un bouquet principalmente fruttato e floreale che si arricchisce di note speziate e minerali, di scatola di sigari, mallo di noce e terra umida.

All’assaggio sorprende subito la bella freschezza, seguita a ruota da una sapida mineralità già notata all’olfatto.

Un gusto lievemente salino ma con un finale su note dolci di prugne secche.

Tannino ancora un po’ impaziente ma perfettamente sfumabile attraverso la mantecatura del risotto.

Grande abbinamento, quasi da manuale nel gioco di concordanze e contrapposizioni, ma anche arricchito e reso speciale da quel gusto di prugna che così bene sposa il sapore del cotechino.

Potete trovare questo Coste della Sesia Rosso online, a questo link, a circa 13 Euro.

 

I Vini per il Cotechino: due Vini perfetti per i Bucatini con zampone croccante e carciofi

Una rivisitazione davvero saporita e stuzzicante per questo classico ingrediente portafortuna: qui il cotechino viene fatto saltare in padella insieme ai carciofi per condire in bianco dei bucatini fumanti.

Un piatto davvero aromatico, dove la tendenza dolce dello zampone croccante si vivifica in contrapposizione alla tendenza amarognola dei carciofi.

Per mantenere questo gustoso equilibrio, quale vino abbiniamo?

Ci sono due strade: la via rossa e la via sparkling 😀 In base a ciò che preferite scegliete tra le bollicine metodo classico descritte qui sotto o il vino rosso.

 

Kolbenhofer Schiava 2017 - Hofstätter
Kolbenhofer Schiava –

Kolbenhofer Vernatsch 2017 – Hofstätter (Trentino Alto Adige)

Eccellente espressione della Schiava in Alto Adige.

Un vino fresco e beverino, con tannini delicati e una saporosità improntata su note fruttate di mirtilli, cioccolata e resina: un sorso morbido e balsamico al contempo.

Una vino che rinfresca e scivola morbido, con quella giusta sapidità perfetta per non rimarcare la grassezza dello zampone.

Un vino per cui mi vengono in mente taaanti abbinamenti. Uno di quei rossi perfetto per gli antipasti di salumi ma ottimo per ricette più impegnative e ricche, proprio come quella che vede lo zampone e i carciofi a condimento di un bel piatto di pasta.

Un vino fresco, setoso e gentile al palato, perfetto per valorizzare il gusto dei carciofi, senza metterne in evidenza lo spunto amaro.

Potete reperire questa Schiava online, a questo link, a circa 15 Euro.

 

Farfalla Extra Brut - Ballabio
Farfalla Extra Brut – Ballabio

Blanc de Noirs Extra Brut Farfalla – Ballabio (Lombardia)

Splendida espressione in bianco del Pinot Nero, nello storico territorio Casteggiano.

Un extra brut che incarna profumi e sapori davvero deliziosi e perfetti in abbinamento a dei Bucatini con Zampone Croccante e Carciofi.

Un sorso che nobilita l’assaggio, regalando profumi di cereali integrali glassati al miele, note tostate di nocciole e una freschezza supportata da sentori di frutta a polpa gialla.

Un ottimo metodo classico con cui brindare al capodanno, insieme a una fortunata rivisitazione delle zampone.

Lo potete trovare qui, a circa 17 Euro.

 

I Vini per il Cotechino: due Vini perfetti per Cotechino e Polenta

 

Lancillotto - Barbolini
Lancillotto – Barbolini

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Lancillotto – Barbolini (Emilia Romagna)

Una variante gustosa che vede la farina di mais come alternativa alle classiche lenticchie augurali che, sebbene tradizione richiami, non tutti apprezzano.

Per questa ricca e fumante specialità, abbiamo bisogno di un Vino saporito, denso, dotato di una fresca morbidezza e di un tannino non troppo invasivo.

Un piatto assolutamente delizioso in abbinamento alla spumeggiante e profumata acidità del Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Lancillotto di Barbolini.

Già alla vista, una spuma purpurea davvero invitante. Profumi effervescenti di more e ciliegie fresche e croccanti, note speziate dolci di pepe nero, cioccolato e cannella.

Un sorso non solo fresco, ma di grande sapidità, con un finale di bocca in cui ritroviamo tutta la freschezza dei frutti di rovo. Davvero un ottimo Lambrusco, fresco e saporoso, che potete reperire online, a questo link, a circa 10 Euro.

 

Bonarda La Gallina - Giorgi
Bonarda La Gallina – Giorgi

Bonarda dell’Oltrepò Pavese Gallina 2017 – Giorgi (Lombardia)

Altrimenti, provate in abbinamento la Bonarda dell’Oltrepò Pavese Gallina di Giorgi.

Una Croatina effervescente, leggera e briosa, con profumi fruttati e più floreali: lamponi e fragoline, violette, ciclamino e un ricordo di peonia.

Un sorso perfettamente in linea con l’olfatto dove percepiamo la vivace freschezza su note di fragoline di bosco e una più delicata mineralità terrosa.

La trovate qui a circa 8 Euro.

 

I Vini per il Cotechino: Un Vino per i Ravioli ripieni di Cotechino con Burro e Salvia

 

Ruje 2010 – Zidarich (Friuli Venezia Giulia)

Davvero un modo eccellente ed elegante per valorizzare il gusto saporito del cotechino, appena stemperato dalla pseudo dolcezza e avvolgenza della pasta all’uovo.

Ecco, con questa pietanza, il Ruje di Zidarich fa davvero una grande figura, ma anche in assolo è una meraviglia, non dimentichiamolo!

Ruje 2010 - Zidarich
Ruje 2010 – Zidarich

Un vino tipico ma morbido e di gran saporosità, perfetto connubio tra Merlot e l’austero autoctono Terrano.

Profumi intensamente vegetali, quasi balsamici, di timo, rabarbaro, ciclamino, i funghi appena colti e le coltri di aghi di pino al mattino presto Appena un tocco fruttato, di ciliegie sotto spirito che addolciscono il bouquet.

Un vino che, dopo qualche minuto nel bicchiere, emana più intense e cupe note tostate e torrefatte di cioccolato fondente e chicchi di caffè, appena macinati.

Un sorso sorprendentemente vellutato, nonostante l’attacco fresco iniziale e la viva e persistente sapidità.

Una sapidità minerale che richiama la terra rossa e la limatura di ferro,.

Non un vino economico, ma assolutamente delizioso e non scontato, un rosso davvero tipico e legato al territorio, da valorizzare con un piatto tradizionale ma con quel pizzico di inventiva in pià, a creare un abbinamento fantastico, degno di celebrazione.

Provatelo con i Ravioli ripieni di Cotechino e ditemi!

Potete trovare il Ruje di Zidarich online, qui, a circa 47 Euro.

 

I Vini per il Cotechino: un Vino per il Cotechino in Crosta con Crema di Lenticchie

 

Canajo - Il Vinco
Canajo – Il Vinco

Canajo – il Vinco (Lazio)

Per finire, ecco il piatto più classico di tutti: cotechino e lenticchie rivisitati in chiave sfiziosa, garbatamente avvolti nella pasta sfoglia.

Una pietanza in cui troviamo una maggiore tendenza dolce, meno untuosità ma una maggiore grassezza, dovuta alla cremosità delle lenticchie e al burro della sfoglia.

Tanta aromaticità, in un assaggio sicuramente strutturato e denso al palato.

Nel vino dovremo ricercare una maggiore sapidità e sempre una viva freschezza, doti in grado di ripulire e allietare la bocca dopo ogni morso.

Quindi, voglio proporvi un vino davvero ottimo e adatto allo scopo, un vino scoperto da pochissimo al VAN che si è tenuto a Roma: il Canajo della Cantina il Vinco, a Marta, sul Lago di Bolsena.

Un rosso brioso, a base di Canaiolo Nero o Cannaiola, come viene comunemente chiamato a Marta.

Sensazioni selvatiche di more e ciclamini, corteccia, petali di rosa, bacche di ginepro e fiori di sambuco.

All’assaggio troviamo un gusto sapido e rinfrescante, con un pizzico di balsamicità, dove scopriamo note più intense di menta e incenso.

Una beva piacevole e minerale, di buona morbidezza, decisamente ottima nell’accompagnare i sapori del Cotechino in Crosta con Crema di Lenticchie.

Provare per credere 😉

Potete trovare il Canajo di Vinco online, qui, a circa 15 Euro.

 

Spero che le proposte di questo post vi siano utili nell’organizzazione di un fantastico Capodanno!

 

p.s. Se amate l’intramontabile, classico, cotechino con le lenticchie, date un’occhiata all’articolo qui sotto:

Un vino per Cotechino e Lenticchie

 

 

 

2 thoughts to “Tutti i Vini per il Cotechino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.