vino per pasta con pomodori e zucchine Archivi - BWined
Il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis: un ottimo Vino per la Pasta al Sugo con Finocchietto Selvatico

Un ottimo Vino per la Pasta al Sugo con Finocchietto Selvatico

Tempo di tramonti estivi e tempo di ottimi Rosé: una tipologia di vini spesso snobbata – da me compresa – senza una ragione precisa. Si tratta di vini che non possono mancare al novero delle bontà enoiche italiane … soprattutto quando, a tavola, frutti di mare e ortaggi profumati diventano veri protagonisti. Oggi, vi racconto quant’è buono il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis: davvero un ottimo Vino per la Pasta al Sugo con Finocchietto Selvatico.

Perché? Dammi un secondo …

Il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis: Colore, Profumi e Gusto

Già per il loro fascino “colorista”, i rosati sanno come farsi amare e questo Cerasuolo, firmato dall’esperienza della Cantina Zaccagnini, rivela per benino la carica antocianica delle uve di Montepulciano, con cui viene realizzato.

Una tonalità intensa che introduce profumi altrettanto decisi e penetranti che, manco a farlo apposta, si abbinano, in maniera assolutamente fashion, al colore del vino. Un calice sfacciatamente rosato che si accompagna agli aromi tipici delle fragoline di bosco, dei lamponi e dei petali di rosa … rosa!

Unica nota fuori colore, ma dannatamente sfiziosa, sono le intense nuance di foglie di menta e basilico che conferiscono al Myosotis quel tocco di profumosità, meno dolce, che risulta subito estiva e rinfrescante.

Ecco … proprio la freschezza, unita a una netta potenza gustativa, rappresenta l’aspetto più sfizioso, nell’assaggio del Myosotis: un rosato dalle sensazioni erbacee ma certo non leggerino, ricco di una sapidità minerale che rimane a lungo impressa al palato. Una bontà particolare che si celebra attraverso  una piacevole morbidezza, un’intensa carica sapida e una persistenza fruttata e balsamica.

Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis 2019
Il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis 2019 – Tutto reale, niente Photoshop … il rosa non è mai stato più rosa 🙂

Il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis: un ottimo Vino per la Pasta al Sugo con Finocchietto Selvatico

E’ proprio questo riverbero erbaceo, che così bene esprime l’anima rosata del Myosotis, a rendere spettacolare l’abbinamento protagonista di questo articolo.

Un vino così aromatico e intenso non può che accompagnare alla grande le pietanze dove regnano salse ricche, specialmente a base di pomodoro, anche belle saporite e un pochino piccanti, vista la golosa setosità di cui questo Cerasuolo d’Abruzzo è vestito.

Se a un sugo profumato, di datterini o di pomodori ciliegino, aggiungiamo un pizzico di peperoncino e il tocco magistrale (e abbondante) del finocchietto selvatico, abbiamo fatto una bella tombola, fuori stagione! La balsamicità del vino amplifica le note aromatiche dei pomodori e del finocchietto, rendendole luuungameeente persistenti. Allo stesso tempo, la morbidezza fruttata del vino ingentilisce il tocco piccante, prolungandolo nella sua golosità, senza spegnerlo.

Gusto succoso, equilibrio, profumi mediterranei … per un abbinamento con i colori del cuore, rosso e rosato! Se, poi, vuoi assaggiare qualcosa di più elaborato, accanto al Myosotis, sorseggialo con una bella calamarata, o con un timballo di pasta, condito con un sugo alla siciliana.

Cheers!

p.s. Puoi trovare il Cerasuolo d’Abruzzo Myosotis 2019 a questo link, a circa 10 Euro.

Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino Abbinamenti Cibo Vino

Il Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino

In questo giorno di metà settimana, voglio tornare ai bianchi e al mare, per ricordare a tutti che l’estate ancora non è finita.

Quindi vi presenterò un ottimo Bianco veneto, con un ottimo rapporto qualità prezzo, perfetto per i piatti a tema mare: il Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino.

Se già qui vi avevo raccontato il Pinot Nero della stessa azienda, oggi ne approfitto per farvi assaporare il loro buon Pinot Grigio, un vino che si beve con grande piacevolezza e una facilità micidiale.

Se pensate che una bottiglia sola possa bastare per una cena a due … ebbene, vi sbagliate.

Ma potrete confermarmi il fatto, solo dopo averlo conosciuto e assaggiato.

Pronti per sapere qualcosa in più sul Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino?

Continuate la lettura …

 

Pinot Grigio Ciari 2017
Pinot Grigio Ciari 2017

Il Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino: Colore, Profumi e Gusto

Un netto giallo paglierino, luminoso e cristallino, ci introduce a questo Pinot Grigio della DOC Venezia.

Nei profumi è un bianco chiaramente fruttato, con delle note vegetali, speziate e minerali più soffuse.

Subito si percepiscono gli aromi di frutta esotica, ananas e lime con un pizzico di zenzero, a rendere più pungente il bouquet. A seguire arrivano al naso le note più dolci di una pesca gialla e di albicocca e, più in sordina, i profumi che richiamano la salvia, l’erba cipollina e la selce.

All’assaggio è decisamente fresco, sapido ma non troppo, con un bel gioco d’equilibrio tra mineralità e acidità.  Quello che colpisce di più è la piacevole persistenza, improntata su note pseudo dolci di albicocca e lime, che chiude la degustazione con una bella scia minerale.

 

Il Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino: Abbinamenti Cibo Vino

Questo Pinot Grigio 2017 di Borgo Molino è un perfetto vino da piatti di mare, in grado di abbinarsi splendidamente a pietanze a base di pesci, crostacei e molluschi.

E’ un bianco che regge bene l’acidità e pertanto va benissimo per tutte quelle numerose e classiche pietanze di mare che hanno i pomodori come contorno al pescato.

Trovo che il Pinot Grigio Ciari di Borgo Molino sia delizioso in abbinamento a un bel piatto di spaghetti totani e pomodorini.

Questo bianco riesce perfettamente a insaporire il gusto dolce dei totani, arricchendoli di una sfumatura più fresca, esotica e delicatamente speziata.

Potete abbinarlo con grande successo anche a un secondo di pesce gustoso come i totani con patate e piselli.

Tuttavia il Pinot Grigio Ciari non è solo un vino da pesce. Come forse avrete intuito, è un bianco che riesce ad abbinarsi con facilità anche a dei primi piatti vegetariani.

Rimane sempre gustoso anche semplicemente con una pasta con pomodorini e zucchine, a cui, volendo, potete aggiungere del tonno o dei filetti di sgombro fresco, o in abbinamento a delle lasagne ai carciofi.

 

Potete trovare questo vino online a questo link, a soli 8 Euro.