Herakles Masseria Surani Archivi - BWined
L’Herakles di Masseria Surani: un ottimo vino per le costine di maiale alle prugne

Un ottimo vino per le costine di maiale alle prugne

Un rosso che è una piacevole coccola, capace di riscaldare i momenti di passaggio tra Inverno e Primavera e le situazioni più ostiche e, dulcis in fundo, anche un ottimo vino per le costine di maiale alle prugne.

Il nettare protagonista di questo abbinamento arriva dalla Puglia, sfoggiando un fascino saporito e un ottimo rapporto qualità prezzo.

Un vino che, se hai la pazienza di leggete questo post fino alla fine, sa bene come accompagnare tanti piatti golosi dalla tendenza agrodolce.

Ora provo a raccontarti le emozioni che il Primitivo Herakles 2017 di Masseria Surani sa regalare.

L’Herakles di Masseria Surani: Colore, Profumi e Gusto

Profumi invitanti e perfettamente delineati, per una personalità succosa che cattura con le sue note intense di ciliegie, lamponi in confettura e spezie variegate.

In un calice del Primitivo di Manduria Herakles scoprirai prima la dolcezza della frutta e verrai poi riscaldato da delle intense nuance, morbide e piccanti allo stesso tempo, di liquirizia, bacche di ginepro e pepe nero.

Un rosso dal sorso deciso, con un profilo tannico piacevolmente graffiante, una ricca sapidità ferrosa e una mite freschezza a completare un quadro gustativo che ci delizia con una persistenza con ritorni di spezie.

Un vino pugliese di carattere, genuino e intenso senza eccessi, che ben rispecchia la naturale personalità delle ottime uve di Primitivo da cui prende vita.

Ora ti chiederai: con che l’abbino?

Facile, non vedo l’ora di suggerirti qualche sfizioso e semplice abbinamento.

Il Primitivo di Manduria Herakles 2017 - Masseria Surani
Il Primitivo di Manduria Herakles 2017 – Masseria Surani

L’Herakles di Masseria Surani: un ottimo vino per le costine di maiale alle prugne

Grazie ai suoi intriganti e penetranti aromi, all’ottima sinergia tra viva sapidità e mite freschezza, è un rosso che ama, in tavola, la compagnia di piatti succulenti, profumati e dotati di spiccata grassezza e tendenza dolce: ecco, l’Herakles sa essere un ottimo vino per le costine di maiale alle prugne.

La grassezza e la consistenza di entrambi gli ingredienti, protagonisti del piatto, si rallegrano della mineralità ferrosa che risiede in ogni sorso di questo vino e i profumi generali della ricetta acquistano ancora più vigore, grazie alle note di spezie e frutti rossi che questo Primitivo emana.

L’Herakles ama le salse ricche, anche declinate in versione agrodolce, che aiutano a raffinare l’incisività della trama tannica, rendendo il vino più setoso.  Un rosso che, invece, non ama le affumicature a meno che non siano già stemperate, nella ricetta, con le giuste componenti morbide.

Le costine puoi anche prepararle alla brace ma guarniscile sempre con tanta salsa di prugne, dalla vivace e mai esagerata dolcezza.

Se non hai voglia né tempo di preparare il barbecue, l’Herakles potrà continuare a essere un valido compagno di viaggio in abbinamento a una gustosa tagliata con scalogni caramellati, con un filetto al pepe verde, con delle costolette d’agnello con salsa di frutti di bosco e balsamico o anche, semplicemente, con dei formaggi come l’Asiago fresco e la scamorza dolce, guarniti con una chutney di ciliegie o, perché no, sempre di prugne.

Puoi scoprire la bontà dell’Herakles a circa 10 Euro, acquistandolo online a questo link.

Andrà tutto bene, Cheers!