Calafuria Tormaresca Archivi - BWined
Il Calafuria di Tormaresca: Re dei Piatti di Mare e Vegetariani

Il Calafuria di Tormaresca: Re dei Piatti di Mare e Vegetariani

Ha la furia del mare nel nome ma un gusto di raro equilibrio, il Calafuria di Tormaresca è così, per questo è tanto buono anche con le ricette più fresche e semplici. Il suo nome è un omaggio a quel terroir salentino che fa da cornice alle viti di Negroamaro con cui viene realizzato. Il Salento è una gran terra per le uve a bacca (davvero!) nera di questo vitigno autoctono, da cui prendono vita intensi rossi e succosi rosé.

Questo firmato dall’esperienza di Tormaresca è davvero uno squisito rosato del Salento … ti stupisce nei profumi, nei sapori e, soprattutto, nelle sue tante possibilità di food-pairing. Ne ho scoperte alcune che sono davvero speciali, specie in Estate. Ti va di provarle?

Il Calafuria 2020 di Tormaresca
Il Calafuria 2020 di Tormaresca

Il Calafuria di Tormaresca: Colore, Profumi e Gusto

Il colore è bello, un rosa cerasuolo luminoso, uno di quelli a cavallo tra un tramonto e il corallo. Già per questo mi piace. I profumi non sono da meno, chiari, semplici e immediati nelle loro sensazioni che quasi ti ricordano il ribes e le fragoline, i fiori di rosa e di glicine, con appena un tocco di erbe aromatiche.

Il gusto dimostra pari genuinità, con succosi richiami fruttati e una bella energia fresco – sapida ad animare anche il più piccolo dei sorsi. L’ho apprezzato già da solo, uno di quei vini che si sa raccontare con piacevolezza anche senza un piatto speciale accanto. Tuttavia adoro scoprire come un vino sa migliorarsi, e anche migliorare, accanto ad alcune ricette. Quelle che meglio si sposano con il Calafuria ne rispecchiano la personalità: sono semplici, fresche, profumate, marine ed estive. Ora te le racconto.

Calafuria 2020 e un'insalata con tonno appena scottato ... ottimo abbinamento!
Calafuria 2020 e un’insalata con tonno appena scottato … ottimo abbinamento!

Il Calafuria di Tormaresca: i Migliori Abbinamenti con il Cibo

Un rosato minerale e dotato di rinfrescante acidità, un vino equilibrato e saporito … davvero beverino, complice anche il suo mite tenore alcolico. Con questa personalità e i suoi profumi a cavallo tra tre mondi, fruttato, floreale e vegetale, con un accento sui rimandi ai frutti rossi, è un vino che entra in sintonia con tante pietanze, specialmente di mare e vegetariane. Il Calafuria ama gli ortaggi profumati e i pesci ricchi e saporiti. Personalmente, lo trovo un compagno perfetto per una tagliata di tonno con contorno di cipolle e/o pomodorini, per delle polpette di melanzane e, soprattutto, per una fresca insalata con lattuga, alici, feta e pachino. Proprio in quest’ultimo particolare abbinamento, dove abbiamo una netta impronta sapida e un pochino acida, data dalle alici e dalla feta, il Calafuria sfoggia il suo sapore armonioso che profuma e insaporisce il tutto, senza inasprire le piacevoli durezze che rendono accattivante questa particolare insalata. Un vino dal fascino mediterraneo anche negli abbinamenti … da portare con sé in Estate, specie quando si va al mare.

Un rosato buono pure nel prezzo! Lo trovi online facilmente, qui ad esempio, a circa 10 Euro.