Abbinamento Vino e Pasta al Pesto Archivi - BWined
Il Giacchio della Fattoria di Monticello: un Ottimo Vino per la Pasta al Pesto

Un Ottimo Vino per la Pasta al Pesto

L’Umbria è una regione favolosa sotto tanti aspetti: la natura, l’arte, la storia, le persone e … i vini!
Per questo motivo non è così sorprendente trovare anche qui degli ottimi nettari per la pasta al pesto. Bianchi profumati e persistenti, a base di uve territoriali e internazionali, che sanno bene come esaltare la vivida carica aromatica ed erbacea di un classico pesto alla genovese. Uno dei miei preferiti accanto alla celebre bontà di questo primo, è il Giacchio della Fattoria di Monticello.

Il Giacchio della Fattoria di Monticello: Profumi e Gusto


La bellezza delle vigne si unisce a un relais dallo charme bucolico: è questa l’essenza rilassante della Fattoria di Monticello, piccola tenuta vitivinicola, a gestione biologica, tra le colline e la campagna todina, di cui ho scoperto i vini per caso,  trovandoli squisiti sotto tanti aspetti… e devo ancora provarli tutti!
Qui, vi ho già raccontato il loro Vibio e, stavolta, tocca al Giacchio: davvero un gran Vino per la Pasta al Pesto.
Un bianco, a base di Sauvignon Blanc, Viognier e Chardonnay, che rivela delicati e sfiziosi profumi di pera, mela verde e albicocche, con sensazioni di fiori di campo, menta, maggiorana, salvia e appena una punta di fresca scorza di limone.
Una carica aromatica che esplode all’assaggio, regalando una succosa persistenza su note fruttate, croccanti e setose. Profumi appetitosi accanto a una saporosità che conquista… tutto a un piccolissimo prezzo.

Giacchio - Fattoria di Monticello
Giacchio 2018 – Fattoria di Monticello


Il Giacchio della Fattoria di Monticello: un Ottimo Vino per la Pasta al Pesto


Il Giacchio è un vino dal buon equilibrio, fresco e sapido senza eccessi e, probabilmente, anche per questo, si rivela un’ottima scelta accanto al gusto penetrante e particolare del classico pesto genovese. All’armonia definitiva del match, contribuiscono i profumi di questi bianco umbro, decisi e rinfrescanti, che rappresentano proprio quell’elemento di bontà in più che rende ancora più speciale la vivida carica aromatica di questo celebre condimento, tutto vegetariano.
Un abbinamento gustoso in cui si acuisce la persistenza del basilico e dei pinoli, per un assaggio carico, insieme, di morbidezza e sapore.
Un wine – food pairing inaspettato, con cui è davvero piacevole sorprendersi!
Prova anche a tu a stupirti…

Cheers!

p.s. Puoi trovare il Giacchio direttamente sul sito del produttore, a circa 6 Euro.

Il Roero Arneis Pradalupo di Fontanafredda: un Ottimo Vino per il Pesto di Rucola

Un ottimo Vino per il Pesto di Rucola

Protagonista di oggi è un condimento dal gusto delicato ma saporito, con quella leggera sfumatura amara che lo rende particolarmente gustoso e sempre avvincente, perfetto su un piatto di linguine e con un calice di vino bianco, sapientemente scelto … come quello che voglio proporvi oggi.

Il Roero Arneis Pradalupo, annata 2017, è davvero un gran Vino per il Pesto di Rucola.

Perché? Scopritelo di persona, leggendo oltre!

Il Roero Arneis Pradalupo di Fontanafredda: Colore, Profumi e Gusto

Ecco, quello che, da manuale, si definisce “giallo paglierino”. Personalmente è una tonalità di cui mi da fastidio scrivere, anche perché non mi è mai capitato di trovare, in un vino, il colore della paglia!

Quella  sfoggiata dall’Arneis Pradalupo è una chioma platinata e luminosa che, di certo, non trasmette l’immagine di un pagliaio, secco e stopposo.

Un vino che, anche nei profumi, allieta decisamente, con le sue note di frutta dolce, fatte di sentori soffusi di pesca bianca, pera e ananas, con quella tipica aromaticità che ricorda un campo fiorito, con sensazioni di melissa, fiori d’acacia e di biancospino e, in sottofondo, appena accennata, una lieve nota fumé.

Un gusto, quello del Roero Arneis Pradalupo, davvero equilibrato; difficile stabilire quale sia la componente dominante, tra acidità e sapidità, sensazioni che chiacchierano insieme, amabilmente, rendendo ogni assaggio bilanciato e accattivante. Sicuramente, in quanto a persistenza, è la sapidità a risultare incisiva, con un sorso che si conclude con note squisitamente minerali.

Roero Arneis Pradalupo 2017 - Fontanafredda
Roero Arneis Pradalupo 2017 – Fontanafredda

Il Roero Arneis Pradalupo di Fontanafredda: un Ottimo Vino per il Pesto di Rucola

La pasta e il condimento, semplice, genuino e gustoso, a base di rucola, pinoli, Grana Padano e Olio evo. Un connubio perfetto, profumato e carico di sapore, tra le tendenza intensamente dolce della pasta, arricchita dagli spunti vagamente amari della rucola e dei pinoli e dalla sapidità del Grana.

Una pietanza, quella degli spaghetti con il Pesto di Rucola che basta da sé ma che, in compagnia del vino giusto, acquista ancora una maggiore persistenza gusto olfattiva.

Questo capita quando al Pesto di Rucola abbiniamo un vino come il Roero Arneis Pradalupo, classe 2017: dotato di freschezza e mineralità e, allo stesso tempo, setoso, perfetto per trasportare all’infinito i sapori del piatto, senza alterarne il piacevole equilibrio.

Un abbinamento in cui non si percepiscono note amare accentuate ma solo il fascino aromatico della frutta secca, con tutta la particolare squisitezza della rucola e la mitica sapidità del Grana.

Non è forse questo l’obiettivo di ogni abbinamento cibo – vino: prolungare l’armonia gustativa di ogni pietanza, rendendola buona ancora più a lungo?

Ecco, il Roero Arneis Pradalupo è perfetto per questa missione, rivelandosi davvero un ottimo Vino per il Pesto di Rucola … ma non solo.

Con le sue doti, risulta adatto a tantissime altre pietanze vegetariane e di mare: provatelo su un riso venere con gamberi e zucchine, su delle linguine con un pesto alla genovese, su un’insalata di pasta con mozzarella, pomodorini, rucola e basilico, su un couscous di verdure, su un’insalata russa, su una torta salata con formaggio caoprino e carciofi gratinati.

Se vi è venuta voglia di scoprire il gusto di questo particolare Roero Arneis, firmato Fontanafredda, lo potete trovare qui, a circa 10 Euro.

Cheers!