L’ Opera Brut di Opera Val di Cembra - BWined
Ravioli Tartufo Nero e Scamorza con Opera Brut

L’ Opera Brut di Opera Val di Cembra

2

Visto che sto per partire verso il fresco e soleggiato Trentino, non potevo non salutarvi raccontandovi uno dei miei Trento DOC preferiti: l’Opera Brut Millesimato di Opera Val di Cembra.

A mio parere, è un Trento DOC davvero eccellente e non solo nel gusto ma anche nel prezzo.

A meno di 20 Euro avete infatti la possibilità di degustare una bollicina di splendida freschezza, un’invitante sapidità e dei sapori davvero perfetti per esaltare una moltitudine di pietanze diverse.

Opera Brut di Opera Val di Cembra è davvero un Metodo Classico poliedrico, dove il gusto mostra un equilibrio quasi perfetto e una struttura in grado di sposarsi a pietanze di diversa succulenza, dalle più semplici e delicate a quelle caratterizzate da sapori e aromi molto più decisi.

Curiosi di scoprire questo Trento DOC? Allora leggete oltre!

 

L’Opera Brut di Opera Val di Cembra: Colore, Profumi, Sapori

Opera Brut Millesimato 2009
Opera Brut Millesimato 2009

Gran bella effervescenza, un bellissimo e pieno colore giallo paglierino, con tocchi dorati, già a guardarlo è un Trento DOC davvero invitante.

I profumi? Tanti e intensi! Mela golden, albicocca, ananas, litchi, fiori di biancospino, croccante mandorle e nocciole, con una nota burrosa in sottofondo.

All’assaggio l’Opera Brut spicca per la sua bella sapidità e l’inaspettata morbidezza dove emergono con maggiore forza le note morbide, quasi di croissant, assieme a un gusto più fresco che riporta in bocca i sapori della frutta.

Un gusto intenso e persistente che si chiude su delle note di mandorle glassate, sempre ravvivate da una bella freschezza anche in finale d’assaggio.

 

L’Opera Brut di Opera Val di Cembra: Abbinamenti Cibo Vino

Avendolo assaggiato tante volte, in alcuni casi – ahimè – anche in compagnia di semplici aperitivi fatti di snack vari e patatine, posso davvero dire che L’Opera Brut sta benissimo sia con antipasti e pietanze di mare sia con piatti di terra.

Le prime volte l’ho sempre abbinato con delle pietanze a tutto pesce: spiedini di gamberi, mazzancolle alla griglia, una bella frittura di calamari, gamberi e di paranza, con un bel piatto di spaghetti con fasolari e insieme a un bel rombo al forno con patate.

Quelli appena citati sono abbinamenti in cui l’Opera Brut rende davvero bene, esaltando il gusto del pesce e mantenendo inalterate le sue doti organolettiche.

Tuttavia solo di recente ho scoperto il reale potenziale di questo Trento DOC.

Ravioli al Tartufo Nero con ripieno di scamorza
Ravioli al Tartufo Nero con ripieno di scamorza

Già l’avevo provato insieme a una gustosa cotoletta alla milanese, con dei wonton di pollo, ma solo con dei ravioli al tartufo nero con ripieno di scamorza si è raggiunta la perfezione e l’armonia dei sapori.

La freschezza  e la sapidità dell’Opera Brut esaltano tantissimo il gusto della pasta all’uovo e il suo bouquet aromatico e, soprattutto, il suo gusto sapido e fruttato sposano alla perfezione i profumi decisi del piatto e i suoi sapori intensi ma tendenzialmente morbidi.

Un abbinamento inaspettato, azzardato, ma davvero ben riuscito, provare per credere!

E con questo abbinamento particolare vi saluto e mi metto in viaggio verso dove mi aspetteranno altri Opera Brut di Opera Valdicembra insieme a molti altri vini del luogo.

A presto con i prossimi abbinamenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Ti è piaciuto l'Articolo? Condividilo!