focaccia_header

Lo Spumante Brut delle Cantine Silvestri

Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkedin
Share On Reddit
Share On Stumbleupon
Contact us

Approfitto del Venerdì, e del fatto che Domenica partirò per luoghi vinosi , per parlarvi di uno dei vini che recentemente è entrato a far parte di uno dei miei momenti preferiti della giornata: l’aperitivo.

Un vino che ho provato diverse volte e con assaggini di diverso tipo e devo proprio dire che si sposa benissimo con molti dei finger food e antipastini che di solito ci troviamo a preparare/assaggiare in zona happy-hour.

Stavolta non si tratta di un Prosecco! Il vero protagonista di oggi è uno Spumante Brut prodotto nel Lazio dalle Cantine Silvestri, acquistabile facilmente da Eataly ad un ottimo prezzo, di circa 7 Euro … anche se in alcuni casi l’ho trovato in offerta anche a 5!

Etichetta Spumante Brut - Cantine Silvestri
Etichetta Spumante Brut – Cantine Silvestri

Lo Spumante Brut delle Cantine Silvestri viene realizzato a partire da uve Falanghina e Chardonnay: un prodotto di grande freschezza ma non eccessivamente pungente, con una piacevole effervescenza.

I profumi sono semplici e netti, fruttati, floreali e vagamente vegetali: note di limone, mela, margherite, maggiorana accompagnano un assaggio in cui, sul finale, si percepisce una leggera nota fumè.

Ho provato lo Spumante Brut delle Cantine Silvestri in tante occasioni, in accompagnamento a delle pizzette di sfoglia, con delle olive ascolane, con delle mozzarelline fritte, con delle mini quiche di zucchine, con dei fiori di zucca in pastella … ma se devo scegliere uno dei miei match preferiti non posso che menzionare quello che lo vede protagonista insieme a delle focaccine al pomodoro pachino e olive.

focaccia_pugliese

Diversamente da molti altri spumanti e prosecchi che, in alcuni casi, possono rivelarsi un po’ troppo strutturati per degli antipasti o dei semplici finger food e, spesso, anche troppo costosi, lo Spumante Brut delle Cantine Silvestri fa veramente un figurone al momento dell’happy hour e, in questa stagione più che mai, è sempre un piacere provarlo bello fresco, a una temperatura di circa 6 gradi.

Quindi, per il vostro prossimo happy-hour (mancano solo poche ore ;) ) non potete avere dubbi sulla scelta.

Forse l’unico problema è che il vino vi invoglierà ad assaggiare ancora più antipastini!
Tutti i finger food e gli antipasti appena menzionati vengono ampiamente arricchiti dalla freschezza dello spumante e dai suoi profumi e quindi diventa difficile resistere.

Ogni tanto però bisogna pure arrendersi!

Auguro a tutti un felice week-end!

 

Fra una settimana tornerò con ricchi resoconti vinosi quindi … attendete fiduciosi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>