La Malvasia di Castelnuovo Don Bosco di Cascina Gilli

Finalmente sembra essere arrivata la primavera, anche se possiamo escludere il vento gelido dei due giorni passati :(, ed è finalmente tempo di dedicarsi a tutti i piaceri che questa stagione offre.

Non sarà la mia stagione preferita ma è un momento delizioso per degustare

… le fragole!

Si, non il vino! Il vino è per tutto l’anno, mica per una sola stagione 😉

Le fragole di questo periodo sono dolci, rosse, mature e davvero saporite, le adoro e mi pare giusto rendergli merito proprio ora preparandole come più ci piacciono.

Proprio per la Pasqua appena trascorsa ho preparato una torta molto semplice e gustosa seguendo la ricetta di questo blog … anche se confesso di aver modificato un po’ il grado di dolcezza previsto in questa “Sbriciolata di Pavesini con ricotta e fragole”.

In realtà, ho deciso questa ricetta non solo perché mi sembrava bella e appetitosa ma perché avevo già in mente quale vino si sarebbe sposato benissimo alla torta “fragolosa” in questione.

 

Abbinando la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco di Cascina Gilli

Nel Vinitaly appena trascorso ho avuto modo di provare diversi vini che conoscevo solo di nome e, tra i vari vini da dessert degustati, la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco dell’Azienda Cascina Gilli mi ha colpito particolarmente.

Malvasia di Castelnuovo Don Bosco 2014 - Cascina Gilli
Malvasia di Castelnuovo Don Bosco 2014 – Cascina Gilli

Siamo in Piemonte, nelle colline dell’astigiano, ed è proprio nel paese di Castelnuovo Don Bosco e nei comuni limitrofi che questa piccola DOC ha origine e questa particolare Malvasia, conosciuta come Malvasia di Schierano (dall’omonimo paese nei pressi di Castelnuovo Don Bosco), viene coltivata con grandi risultati.

Una malvasia diversa da quelle più famose che generalmente si conoscono: quelle perché di Malvasie ce ne sono veramente tante, coltivate in diverse zone d’Italia, dal Nord al Sud e nelle isole, con caratteristiche e risultati diversi.

Quella di Castelnuovo Don Bosco è una malvasia a bacca rossa, coltivata solamente nell’omonima cittadina e in alcuni comuni limitrofi, che viene usata per produrre un vino da dessert veramente interessante, non solo per il suo gusto fresco e dolce, ma anche per le sue grandi potenzialità in termini di abbinamento.

La Malvasia di Castelnuovo Don Bosco di Cascina Gilli, annata 2014, presenta degli aromi decisamente fruttati, di fragole e frutti di bosco, e dei profumi floreali molto più leggeri di ciclamino e glicine; ma è soprattutto alla degustazione che questo vino si esprime al meglio (p.s. servitela a tavola a circa 6°).

Gli stessi profumi si percepiscono nettissimi all’assaggio e, accompagnati da un buona freschezza (leggasi sempre acidità), diventano ancora più piacevoli, senza scadere in un’eccessiva dolcezza.

Un vino dal tenore alcolico limitato (appena 5,5 % vol)che può essere degustato tranquillamente anche alla fine di un pasto dove si è già bevuto del vino.

Tartine frolla, chantilly e fragole
Tartine frolla, chantilly e fragole
Cheesecake alle fragole
Cheesecake alle fragole

Questa Malvasia di Castelnuovo Don Bosco si abbina benissimo a tutte le crostate e tartine di frutta, con crema o ricotta, e in particolar modo a quelle a base di fragole e frutti di bosco: un abbinamento splendido la vede protagonista anche insieme a una cheesecake alle fragole.

La leggera acidità del vino attenua la sensazione di grassezza dovuta alla presenza della frolla e delle creme e i sapori e i profumi esaltano le sensazioni gusto-olfattive dei frutti di bosco e soprattutto delle fragole.

Proprio per i suddetti motivi questa Malvasia ha fatto un figurone insieme alla torta fragola e ricotta, con sbriciolata di pavesini di cui sopra … ma date tutte le potenzialità di abbinamento di questo vino non si è trattato di una sorpresa.

Ma le potenzialità non finiscono ancora!

In versione spumante, la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco di Cascina Gilli, rappresenta un vino da dessert che si può abbinare anche a dei dolci meno strutturati ma comunque cremosi, come ad esempio delle mousse, spumoni o dei semifreddi alle fragole.

Un vino che si può provare e degustare sempre, in ogni stagione, ma di certo non possiamo dimenticarlo ora in questo splendido momento dell’anno.

 

N.B. Nota ancora più dolce sul finale: il prezzo. I vini da dessert sono costosi e, molto spesso, proprio per questo motivo se ne fa a meno; ma non è questo il caso!

La Malvasia di Castelnuovo Don Bosco by Cascina Gilli è acquistabile da Eataly al meraviglioso prezzo di 7,50 Euro.