I Vini per le Frappe - BWined
Vini per le Frappe

I Vini per le Frappe

0

Se in quest’articolo avevo trascurato un pochino le deliziose chiacchiere di carnevale, in questo post voglio invece dedicarmi proprio a raccontarvi i Vini per le Frappe che più ho apprezzato.

Certo è che si fa presto a dire frappe! ormai le troviamo declinate in molti modi diversi: al forno, con il miele, al cioccolato.

Ecco quindi che oggi voglio indicarvi tre vini dolci in grado di sposarsi molto bene ad alcune delle tipologie di chiacchiere oggi più diffuse.

Iniziamo con il vedere quale vino abbinare con le frappe più classiche: quelle fritte ovviamente!

 

I Vini per la Frappe: un ottimo Vino per le Frappe Classiche

La Valorosa Malvasia Dolce Frizzante
La Valorosa Malvasia Dolce Frizzante

Cenci, Chiacchiere, Crostoli, Frappe … comunque le chiamiamo sono sempre loro: con quella deliziosa sfoglia fritta croccante, dolcemente arricchita dalla zucchero a velo!

In questo abbinamento cibo – vino abbiamo bisogno di profumi, di freschezza e di leggerezza.

Le chiacchiere sapientemente fritte sono deliziosamente friabili e fragranti, leggere come nuvole, nonostante la lieve percezione di grassezza: un pochino di untuosità e tanta aromaticità soavemente burrosa, accompagnata da un assaggio leggermente pastoso.

Per quanto le deliziose chiacchiere siano sottili, danno sempre quest’ultimo effetto al palato, pertanto compito del vino sarà rinfrescare la bocca, ingentilirla senza modificare il gusto e il profumo delle frappe … preparandoci a numerosi altri assaggi.

Una Malvasia frizzante dolce dei Colli Piacentini, come quella di Villa Tavernago, fa davvero al caso nostro!

Un’effervescenza davvero aromatica che porta al naso sentori di frutta matura dolce, di miele e codette di zucchero, fiori di campo e di mimosa. Un assaggio freschissimo e leggero, non troppo dolce, perfetto per rinvigorire la piacevole dolcezza delle frappe, alleggerendo la percezione della frittura.

Un bianco che mette a dieta le chiacchiere lasciandole gustosissime.

Potete trovare questa Malvasia frizzante dolce online, a questo link, a circa 9 Euro.

 

Cannellino di Frascati - Casale Marchese
Cannellino di Frascati – Casale Marchese

I Vini per le Frappe: un Ottimo Vino per le Frappe al Forno con Miele

Il Cannellino, una dolce rarità laziale che regala un gusto sorprendente anche in abbinamento alla semplicità delle frappe al forno glassate al miele.

In particolare, il Cannellino di Casale Marchese profuma di miele millefiori, di fiori d’acacia, di albicocche mature e di mandorle glassate, profumi che ben si accordano con quelli delle frappe così servite.

Un vino dolce con una piacevole spalla acida e quell’ottimo equilibrio che permette di godere appieno del gusto del miele sulle frappe senza scivolare verso una dolcezza eccessiva.

Trovate il morbido e delizioso Cannellino di Casale Marchese questo link, a circa 9 Euro.

 

I Vini per le Frappe: un Ottimo Vino per le Frappe al Cioccolato

Nettare di Confine
Nettare di Confine

Ecco che l’abbinamento si fa più complicato ma la storia ha comunque il suo lieto fine se alle frappe al cioccolato abbiniamo il Nettare di Confine della Fattoria Madonna delle Macchie: un Aleatico passito da vecchie vigne custodite tra Umbria e Lazio, in un paesaggio boschivo, ricco di acque.

In generale, l’aleatico passito è proprio uno di quei vini che ben si presta ad accompagnare il gusto del cioccolato.

Nel caso delle Frappe al Cioccolato dobbiamo però cercare un Aleatico piuttosto fresco, non troppo strutturato e dolce, dotato di buon equilibrio e leggerezza gustativa, per non cancellare la squisita aromaticità e la delicatezza della pasta delle chiacchiere.

Il Nettare di Confine riesce piuttosto bene nell’impresa.

Con i suoi profumi delicati e dolci di uvetta sultanina, confettura di lamponi, more fresche, geranio, peonia e un pizzico di lavanda, questo Nettare già ben si presta ad esaltare l’aromaticità del cioccolato.

L’assaggio colpisce subito per leggerezza, sapore, freschezza ed equilibrio, con piacevole rimandi gustativi alla dolcezza dei frutti di rovo e una delicata nota dolceamara che richiama la vaniglia, il cacao e la lavanda.

Un abbinamento in cui apprezziamo pienamente il cioccolato, senza dimenticarci che stiamo assaggiando delle semplici e profumate frappe.

Il Nettare di Confine non è così semplice da reperire, tuttavia lo potete ordinare attraverso il sito della Cantina e, se pensate di organizzare un itinerario gourmet nella Tuscia o nella Maremma Laziale, lo potete degustare in questo ameno agriturismo!

 

Cheers!

 

p.s. Spesso, in abbinamento alle classiche chiacchiere, si consiglia un buon Recioto di Soave: personalmente devo ancora trovarne uno davvero perfetto in abbinamento a tali delizie di Carnevale. Pertanto … stay tuned, il discorso sui dolci di Carnevale è ancora lungo!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.