Vini per la Vigilia di Natale

I Vini per la Vigilia di Natale

Ora che ormai siamo vicinissimi, ho scelto quelli che saranno i vini della mia vigilia: vini adatti a un menù tutto pesce e verdure.

Vini per la Vigilia di Natale

Si tratta quindi di un ottima occasione per parlare di vini bianchi e bollicine che, in maniere diverse, sposano molto bene i sapori di un menù a base di antipasti, secondi e, soprattutto fritti di pesce e verdure.

Un’occasione valida per recensire degli ottimi vini, non solo per il loro gusto ma anche per il loro ottimo rapporto qualità prezzo.

Se ancora siete in dubbio su quali vini mettere in tavola per la cena della vigilia o qualcuno vi ha rifilato il compito di sommelier per una sera, leggendo oltre potete trovare qualche utile consiglio.

 

I (miei) Vini per la Vigilia di Natale

In abbinamento agli antipasti di pesce e verdure, come le tartine burro e alici e quelle al salmone, ci sarà il Franciacorta Cà del Bosco Cuvée Prestige.

Cà del Bosco Cuvée Prestige
Cà del Bosco Cuvée Prestige

Tutti conosciamo l’azienda Cà del Bosco per la bontà dei suoi vini e per il rinnovato e accattivante packaging dei suoi prodotti.

Quello che più mi piace di questo Franciacorta è la sua grande versatilità: si abbina molto bene con gli antipasti e i fritti più semplici ma anche con i secondi di pesce.

Ad esempio rimane ottimo con le fritture miste di calamari e gamberi e con i filetti di baccala in pastella o con gli spiedini di calamari e gamberi gratinati.

Quindi si tratta davvero di un’ottima scelta per chi ama le bollicine e le vuole gustare a tutto pasto.

Un Franciacorta perfetto anche solo con gli antipasti di verdure – come i fiori di zucca fritti, le torte rustiche con ricotta e zucchine, le mozzarelline in carrozza – pertanto ottimo anche per chi non ama il pesce o è vegetariano.

Per la gioia di chi invece preferisce i sapori e la struttura più piena e corposa dei vini bianchi, ho pensato di mettere sulla tavola della Vigilia un vino semplice ma ricco di profumi e sapori: il Viognier di Casale del Giglio, annata 2014.

In pochi conoscono il gusto di un Viognier vinificato in purezza e al primo assaggio tutti rimangono stupiti dalla sua saporosità: il Viognier di Casale del Giglio è decisamente una grande scoperta destinata a stupire in tavola.

Viognier Casale del Giglio
Viognier Casale del Giglio

Un vino bianco davvero profumato ma alla stesso tempo delicato, adatto ad accompagnare diversi antipasti di pesce e verdure: ad esempio si sposa molto bene anche con le omelette o con le torte rustiche, di verdure e/o di pesce, con le insalate di riso e gamberi.

Il Viognier di Casale del Giglio è davvero perfetto per esaltare il gusto del pesce e dei crostacei anche a crudo e, allo stesso tempo, è un vino sicuramente adatto anche alle fritture di pesce, per la sua intensa scia sapida che aiuta ad alleggerire la grassezza del fritto.

Per i primi e secondi di pesce più impegnativi e importanti, per questa Vigilia, ho pensato di degustare nuovamente il Manna di Franz Haas. Un blend riuscitissimo di Riesling, Kerner, Sauvignon, Chardonnay e Traminer Aromatico, caratterizzato da un’importante sapidità e da un’intensa freschezza, con profumi piacevoli fruttati e vegetali.

Manna Franz Haas
Manna Franz Haas

In generale il Manna è un vino splendido in abbinamento ai primi con un condimento a base di pesce e verdure e ai frutti di mare e ai pesci al gratin.

In particolare trovo che sia davvero splendido con dei filetti di orata gratinata al burro, con le capesante al gratin e con il baccalà gratinato su crema di zucca.

I suoi profumi agrumati e freschi, insieme alla sua ottima acidità e vibrante sapidità gli permettono di arricchire di gusto tantissime pietanze di pesce.

Se pensate che qualche goccia di limone possa rinfrescare e ravvivare il gusto del pesce, lasciate perdere l’agrume e provate in abbinamento il Manna.

Il Manna di Franz Haas rappresenta senz’altro un’ottima scelta per concludere la deliziosa serie dei Vini da Vigilia.

Asti Vintage Fontanafredda
Asti Vintage Fontanafredda

Ma non dimentichiamoci del Dolce!

Per i più classici dessert della Vigilia, come il Panettone e il Pandoro, ma in generale anche per le panne cotte e la piccola pasticceria farcita con creme, è perfetto il Moscato d’Asti Vintage di Fontanafredda.

Un prodotto che abbina piacevolezza, gusto e tradizione: chiunque voglia riscoprire il piacere di un ottimo Moscato a un ottimo prezzo non può non provarlo.

 

Ecco, queste sono le proposte per la (mia) Vigilia. E per la vostra? Avete già scelto i vini per la Vigilia 2015?

Fateci sapere con quali delizie enologiche la passerete !

p.s. Se volete altre proposte per degli ottimi bianchi da pesce, adatti al menù della Vigilia, leggete questi altri articoli:

http://www.bwined.it/il-greco-di-tufo-cutizzi/
http://www.bwined.it/il-sauvignon-di-livon-un-vino-per-la-vigilia/
http://www.bwined.it/abbinamenti-cibo-vino-per-la-vigilia-il-gris-di-lis-neris/
http://www.bwined.it/il-pinot-grigio-dellazienda-skok/
http://www.bwined.it/aspettando-il-week-end-con-lalma-cuvee-di-bellavista/
http://www.bwined.it/il-blanc-de-sers-di-casata-monfort-ecco-gli-abbinamenti/
http://www.bwined.it/il-traminer-aromatico-glere-di-forchir-sei-gustosi-abbinamenti/