I Vini per il Cocktail di Scampi - BWined
Vini per il Cocktail di Scampi

I Vini per il Cocktail di Scampi

1
Una poltrona per due
Una poltrona per due

Forse un salto negli anni ’80, ma la specialità gastronomica protagonista di oggi conserva ancora la sua dignità e, spesso, un posto importante in tante tavole alla Vigilia di Natale.

Non è il caso di essere blasé di fronte a questo antipasto un po’ datato che, se bene elaborato, con la giusta cura e ingredienti di qualità, può costituire ancora oggi un gustoso starter natalizio … in fondo la sera della Vigilia trasmettono ancora la Poltrona per Due 😀  … i classici difficilmente tramontano!

Pertanto, in questo primo post vinoso, dedicato al Natale (si inizia, evviva!), andrò a raccontarvi quali sono i migliori Vini per il Cocktail di Scampi.

Let’s go together!

 

I Vini per il Cocktail di Scampi: che Caratteristiche cercare nel Vino?

Cocktail di Scampi
Cocktail di Scampi

In generale, per i crostacei serviti a freddo e guarniti con salse a base di olio, com’è la salsa cocktail, servono dei vini bianchi giovani, freschi, con una discreta componente alcolica, in grado di asciugare la tipica untuosità di queste preparazioni.

Non dimentichiamo poi la grassezza della salsa tipica del Cocktail di scampi: caratteristica che ha bisogno di essere un pochino smorzata da un vino con una buona sapidità.

Gli spumanti giocano un ruolo importante, specialmente se consideriamo la tendenza dolce dei crostacei, che richiede giustamente l’esaltazione, tramite un buon perlage.

Una pseudo dolcezza che riscontriamo anche nella stessa salsa rosa, solo mitigata della delicata tendenza acidula del pomodoro.

L’aspetto forse più gustoso del Cocktail di Scampi, rimane il gioco delle consistenza tra il croccante e il morbido e l’aromaticità tipica dei crostacei e della salsa, caratteristica, quest’ultima, che deve essere mantenuta anche attraverso l’accompagnamento del vino, che dovrà apportare la giusta persistenza aromatica all’antipasto.

 

I Vini per il Cocktail di Scampi

Fatte le opportune premesse, ecco che mi accingo a presentarvi i tre protagonisti di oggi, uno Spumante metodo Martinotti, un Rosè e un Bianco fermo, tutti italiani, piacevolmente profumati, tutti con un buon rapporto qualità prezzo  e, ovviamente, assolutamente ottimi in abbinamento al Cocktail di Scampi.

Eccoli.

 

1. Rosato Brut Flavè – Bepin de Eto (Veneto)

Flavé rosato - Bepin De Eto
Flavé rosato – Bepin De Eto

La mia scelta preferita, in abbinamento al Cocktail di Scampi, sia per il gusto, sia per l’affascinante packaging brillante e un po’ retrò … da anni ’80, per l’appunto.

Un originale incrocio di uve, il Manzoni 13.0.25 (tra Raboso e Moscato d’Amburgo), con profumi fruttati variegati, estivi e natalizi: melograno e lamponi, un tocco di mandarino e melone, fiori di violetta, rosa e ciclamino, un pizzico di salvia e origano.

Un perlage sbuffante e persistente che porta con sé i profumi e i sapori della rosa, della salvia e dei mandarini.

Un gusto fresco, sapido al punto giusto, con un finale che scivola morbido su note floreali e fruttate.

Uno spumante metodo Martinotti equilibrato e disarmante nella sua gustosa semplicità e nella sua bontà in abbinamento al cocktail di scampi: un hors d’oeuvre che si arricchisce di spunti dolci e agrumati, regalando alla tipica sapidità degli scampi un gusto più fresco ed intenso, eliminando dal palato la patinosità della salsa.

Potete trovare il Rosato Brut Flavè di Bepin De Eto qui, a circa 10 Euro.

 

2. Rosè 2017 – Planeta (Sicilia)

Rosé 2017 - PlanetaUn’invitante combinazione di profumi fruttati, floreali e vegetali che invoglia subito all’assaggio, un’aromaticità in cui fanno capolino le fragoline di bosco, il melograno, le bacche di mirto, l’iris, la maggiorana e l’acetosella.

Un sorso ben bilanciato tra spiccata freschezza e una piacevole sapidità marina, con un finale di bocca persistente, su note vivaci di melograno.

Un rosè ben giocato tra spinta acida e mineralità salmastra, ottimo nel tenere a bada la lieve tendenza acidula della salsa cocktail, mitigandone con forza grassezza e untuosità, facendone risaltare l’aromaticità classica.

Un abbinamento in cui ogni assaggio rimane fresco e croccante.

Un vino con un bel rapporto qualità prezzo, che potete trovare facilmente online, come qui ad esempio, a circa 9 Euro.

 

Chambave Muscat 2017 - Anselmet
Chambave Muscat 2017 – Anselmet

3. Chambave Muscat 2017 – Anselmet (Valle D’Aosta)

Uno Chambave Muscat che quasi ricorda un cestino di frutta invernale: profumi di mele golden e pere abate, con un tocco esotico di ananas e una punta di limone. Tante erbe aromatiche a completare un quadro profumoso che richiama davvero le montagne, con note di salvia, tarassaco e timo.

Un sorso fresco e leggero, quasi frizzante, in cui ritroviamo profumi e sapori tipici dell’ananas, del limone, della nespola e delle mele.

Una bella scia sapida che lascia in bocca una piacevole sensazione fruttata, delicatamente dolce, con note di mela.

Un vino poco conosciuto che merita davvero di essere presentato sull’imbandita tavola della Vigilia, in compagnia di un bel Cocktail di Scampi.

Se poi lo volete sfruttare a tutto pasto, allora provatelo sul salmone affumicato, su una tartare di gamberi rossi o su un bel sautè di vongole e cozze. Quasi un vino a tutta Vigilia 😀 … profumato e gustosissimo.

Lo potete reperire online, qui, a circa 17 Euro.

 

Per voi quali sono i migliori Vini per il Cocktail di Scampi?

Ditemi la vostra!

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.