Due ottimi Vini per l’Anatra all’Arancia - BWined
Vini per l’Anatra all’Arancia

Due ottimi Vini per l’Anatra all’Arancia

0

Oggi, finalmente, vi racconto come scegliere degli ottimi Vini per l’Anatra all’Arancia!

Una pietanza arcinota, dal tocco apparentemente esotico ma assolutamente nostrana, apprezzata da tutti per il particolare gusto che offre: una tendenza dolce generale, ravvivata dall’acidità dell’agrume e resa molto più profumata e leggera.

Una pietanza di carne che si apprezza anche in estate e che, oggi, viene anche proposta in una versione street food, molto più disinvolta e godereccia.

Abbinare un buon vino al gusto tipico dell’anatra all’arancia può essere una sfida gustosissima … vale la pena provarci, anche perché la saporosità che ne può derivare, può risultare davvero deliziosa!

Che tipologia di Vino abbinare all’Anatra all’Arancia?

Bianchi, rossi e vini dolci: per l’anatra all’arancia possiamo azzardare degli abbinamenti che coinvolgono tutte e tre le suddette tipologie. La succulenza e la ricchezza organolettica di questa pietanza, unita alla sua particolare persistenza gusto – olfattiva e aromaticità, rendono questa specialità di carattere orientale adatta a essere abbinata a vini bianchi, rossi e, addirittura dolci! Vediamo insieme come!

Vini per l’Anatra all’Arancia: i Dolci?

L’abbinamento più estroso e azzardato è sicuramente quello che vede questa famosa ricetta accompagnata da un vino dolce … ma non deve essere per forza così dolce!

Nella tradizione culinaria d’Oltralpe vengono suggeriti generalmente dei vini muffati, i famosi Sauternes soprattutto, dotati di particolare aromaticità, di un gusto saporito a mai troppo dolce.

Anatra all'Arancia - Foto di Roberto Saracco
Anatra all’Arancia con contorno: foto di Roberto Saracco, che ha provato uno degli abbinamenti qui proposti 🙂

In alternativa, se si vuole rimanere in Italia e optare per dei vini dolci in abbinamento all’anatra all’arancia, possono andare bene anche dei muffati nostrani, delle versioni amabili o delle vendemmie tardive di alcune profumate Malvasie come, ad esempio, quelle Emiliane: vini in cui troviamo sia profumi ricchi sia morbidezza, l’importante è che siano dotati anche di buona freschezza e sapidità, per evitare che l’abbinamento tenda troppo al dolce.

Tuttavia, se in questa tipologia di wine – food pairing il contrasto vi sembra poco, e temete un risultato stucchevole e poco interessante al palato, allora vi mostro le altre due alternative sperimentate, che sposano davvero bene il gusto dell’anatra all’arancia.

Vini per l’Anatra all’Arancia: i Vini Bianchi

Se si cerca un vino bianco secco per l’Anatra all’arancia, è bene sceglierne uno di buona freschezza e sapidità ma comunque morbido, magari con dei profumi fruttati, vegetali e speziati tendenti al dolce. In un abbinamento di questo tipo, serve anche un bianco abbastanza strutturato che magari abbia fatto legno.

Di solito si consigliano dei Pinot Grigi alsaziani ma può andare bene anche un buon Trebbiano d’Abruzzo evoluto, un Gewürztraminer o uno Chardonnay Trentino. Indicazioni troppo vaghe? Allora vi dico che ho trovato un bianco che sta davvero splendidamente in abbinamento a questa delizia, di cui posso raccontarvi profumi e sapori e ciò che lo rende ottimo accanto a ogni singolo boccone di anatra all’arancia.

Tra i vari bianchi che ho provato con questa pietanza ho trovato molto buono lo Chardonnay Ferrata di Maculan che, come profumi, gusto e struttura sposa molto bene la tendenza agrodolce dell’anatra all’arancia.

Ferrata 2016 - Maculan
Ferrata 2016 – Maculan

Il Ferrata è un vino dotato di una particolare profumosità floreale e fruttata, arricchita da lievi note speziate dolci. Un sorso dotato di una vivace freschezza, che porta nuovamente con sé gli aromi della frutta matura a polpa gialla, e di una intensa e vellutata rotondità.

Un abbinamento in cui si acuiscono le particolari sensazioni agrumate della pietanza e si alleggerisce pienamente l’ancora ben percettibile grassezza dell’anatra.

Un’ottima accoppiata che regala una gustosa e infinita persistenza su note soavemente agrodolci, per nulla stucchevoli, ma solo incredibilmente saporite.

Potete trovare lo Chardonnay Ferrata 2016 di Maculan qui, a circa 15 Euro.

Vini per l’Anatra all’Arancia: i Vini Rossi

Se volete un rosso da abbinare all’anatra all’arancia, cercatene uno che sia fresco e profumato, con sentori di frutta e spezie, vellutato e poco tannico, come ad esempio una Freisa d’Asti, una Barbera d’Asti, un Friuli Isonzo Rosso (a base di Merlot, Cabernet Sauvignon), una Lacrima di Morro d’Alba oppure anche un Santa Maddalena o una Schiava dell’Alto Adige, come suggeriva anche Gualtiero Marchesi.

Quello con il vino rosso è l’abbinamento più rischioso per una pietanza come l’anatra all’arancia, per via dei tannini che potrebbero tirar fuori una sensazione amara dal cibo.

Freisa d'Asti Arvelé 2016 - Cascina Gilli
Freisa d’Asti Arvelé 2016 – Cascina Gilli

Nelle mie prove di abbinamento, tra i rossi che ho provato, quello che mi è parso più adatto e meno coprente del caratteristico gusto dell’anatra, è la Freisa d’Asti Arvelé di Cascina Gilli, di buona acidità ma comunque morbida.

Un rosso piemontese dalla vivacissima freschezza e dai profumi leggeri di fragoline e violette, con tenui accenni speziati dolci.

Un’accoppiata vincente in cui non emergono sentori amari e si percepisce pienamente il contrasto tra la grassezza,  la tendenza dolce della carne e il sapore agrumato della salsa.

L’Arvelé aggiunge un tocco di fresca saporosità fruttata in più e una lunghissima e deliziosa persistenza.

Un abbinamento proposto che ha riscosso successo anche per chi ha avuto l’occasione di provarlo!

La potete trovare online qui, a circa 14 Euro.

E per voi quali sono i migliori Vini per l’Anatra all’Arancia?

Raccontateli nei commenti!

Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.