Abbinamento cibo vino gattinara travaglini

Abbinamento Cibo Vino: il Gattinara di Travaglini

Oggi voglio proprio iniziare la settimana con un gran vino.

Travaglini - Gattinara 2010
Travaglini – Gattinara 2010

Anche se siamo appena a Lunedì perché dobbiamo aspettare la Domenica per gratificarci con qualcosa di gustoso da sorseggiare?

Dal momento che non mi sovviene alcuna ragione per non premiarci dopo un pomeriggio pieno di lavoro all’inizio di questa settimana, oggi vi propongo di degustare in compagnia il Gattinara di Travaglini.

Eccoci quindi ancora una volta in Piemonte, nella patria del Nebbiolo.

Rispetto alle Langhe siamo più a Nord, a Ovest delle coste del fiume Sesia, un territorio con un clima pedemontano, caratterizzato da importanti escursioni termiche giornaliere e stagionali, con un paesaggio sempre collinare e soleggiato ma con una vegetazione sicuramente differente da quella del regno del Barolo.

Il territorio ci racconta qui un Nebbiolo diverso che conferisce al vino uno spunto più boschivo e minerale e che presenta un insieme di specifiche caratteristiche che troviamo perfettamente rappresentate nel Gattinara di Travaglini, annata 2010, ottenuto da uve di Nebbiolo in purezza.

Se volete scoprire il gusto speciale di questo Gattinara leggete oltre.

 

Abbinando il Gattinara di Travaglini

Nel Gattinara di Travaglini troviamo i tipici profumi dell’uva Nebbiolo, con dei tocchi lievemente più vegetali, balsamici e ferrosi rispetto a quelli che generalmente riscontriamo in un Barolo o in un Nebbiolo delle Langhe.

I profumi di questo Gattinara spaziano dalle ciliegie in confettura ai fiori di violetta e rosa essiccati, dalle foglie di menta alla radice di liquirizia, dal sottobosco all’aroma terrigno dei funghi e del muschio.

E’ soprattutto all’assaggio che questo vino colpisce per il suo sapore deciso e persistente.

Un rosso decisamente corposo, sapido e tannico, ma con una grande morbidezza che permette di percepire all’assaggio tutti quei sapori già attesi dopo aver versato il vino nel bicchiere e sentito i suoi profumi.

Arrosto con patate
Arrosto con patate

Assaggiando il Gattinara di Travaglini si percepisce subito la dolcezza e la lieve acidità dei sentori fruttati, la balsamicità dei sentori mentolati e il delicato spunto amarognola che ricorda il gusto dei bastoncini di liquirizia.

Un vino che rimane persistente in tutte le sue piacevoli sensazioni: la pseudo-dolcezza fruttata, la sapidità, la freschezza e la lieve nota amarognola ci accompagnano in tutto l’assaggio e sono caratteristiche organolettiche in grado di elevare incredibilmente il sapore di alcune ottime pietanze.

Personalmente trovo che il Gattinara di Travaglini si sposi splendidamente con un arrosto di manzo o di tacchino con contorno di patate: un piatto della festa semplice e gustoso che può essere preparato in anticipo con grande praticità … quindi, perché no, anche per stasera.

Spezzatino di manzo
Spezzatino di manzo

Il gusto speziato, balsamico e leggermente amaro di questo Gattinara contrasta splendidamente la delicatezza e la dolcezza della carne e del contorno, rendendoli entrambi più saporiti e speziati.

Nell’abbinamento con il Gattinara di Travaglini è importante optare per secondi di carne (manzo, maiale, pollo e tacchino) preparati attraverso lunghe cotture, arricchiti da liquidi, in modo da bilanciare il tannino deciso del vino che, in questo modo, diventa veramente piacevole e mai aggressivo all’assaggio.

Perfetto, oltre che con l’arrosto di manzo o tacchino, è anche l’abbinamento del Gattinara di Travaglini con un buon spezzatino di manzo con funghi.

Direi che entrambi gli abbinamenti proposti, specie se accompagnati da questo splendido Gattinara, possono rischiararci questo inizio settimana e offrirci lo spirito giusto per affrontare la settimana, poi se domani piove pazienza.