Un vino per Cotechino e Lenticchie

Un vino per Cotechino e Lenticchie

Chi non vuole rinunciare al classicissimo cotechino e lenticchie di mezzanotte, quale vino può scegliere per festeggiare l’anno nuovo?

Cotechino e Lenticchie
Cotechino e Lenticchie

A questa annosa domanda rispondo proprio con questo post!

In realtà ci sono diverse alternative per chi ama il cotechino e le lenticchie di mezzanotte e il buon vino.

Per questo abbinamento celebrativo, alcune proposte sono spumeggiante, altre meno ma di certo non meno gustose o valide.

Quindi, che vogliate sempre le bollicine anche per questa pietanza o che preferiate un vino fermo, la risposta al vostro quesito la troverete facilmente continuando a leggere!

Approfondisci

Le Bollicine per Capodanno

Le Bollicine per Capodanno

Ecco gli unici botti che dovrebbero essere ammessi per Capodanno!

Bollicine per Capodanno

Chi non apprezza la spumeggiate fragranza d un ottimo spumante o di uno champagne per la sera di Capodanno?

Capodanno è proprio l’occasione più classica – ancora più tradizionale del Natale –per brindare con le amate bollicine.

Che le apprezziate a tutto pasto o solo per il momento della mezzanotte, cercate di sceglierle bene!

Perché rovinare gli auguri, i baci e gli abbracci della mezzanotte con uno spumate svaporato e senza gusto?

Se pensate di dover scomodare per forza una costosissima champagne cuvée reserve non preoccupatevi perché ci sono proposte gustose per tutti, anche per chi di vino proprio appassionato non è ma che comunque non vuol rinunciare a un buon bicchiere quando l’occasione lo richiede.

Ecco le Bollicine perfette (secondo me) per questo Capodanno 2015 … se volete conoscerle e assaggiarle, leggete oltre.

Approfondisci

Vini per la Vigilia di Natale

I Vini per la Vigilia di Natale

Ora che ormai siamo vicinissimi, ho scelto quelli che saranno i vini della mia vigilia: vini adatti a un menù tutto pesce e verdure.

Vini per la Vigilia di Natale

Si tratta quindi di un ottima occasione per parlare di vini bianchi e bollicine che, in maniere diverse, sposano molto bene i sapori di un menù a base di antipasti, secondi e, soprattutto fritti di pesce e verdure.

Un’occasione valida per recensire degli ottimi vini, non solo per il loro gusto ma anche per il loro ottimo rapporto qualità prezzo.

Se ancora siete in dubbio su quali vini mettere in tavola per la cena della vigilia o qualcuno vi ha rifilato il compito di sommelier per una sera, leggendo oltre potete trovare qualche utile consiglio.

Approfondisci

Cosa regalare agli amanti del vino

Cosa regalare agli amanti del vino?

Forse è ora di sfruttare il weekend e pensare ai regali di Natale. Se già tremate all’idea, rassicuratevi! Trovare il regalo giusto per tutti è più facile di quanto pensiate, specie se si parla di Wine Lovers.

Spesso si va alla ricerca dei gadget più assurdi, quelli in grado di stupire chi li riceve ma spesso destinati a essere infilati in un cassetto perché poco pratici o del tutto inutili.
In realtà c’è un regalo che viene sempre apprezzato dagli amanti del vino ed è, pensate un po’, il vino stesso.

Senza scervellarvi nella ricerca degli strumenti, degli apribottiglie, dei salvagoccia, dei decanter più assurdi, scegliete una bella bottiglia di vino con un packaging elegante et voilà, avrete una sorpresa davvero gradita a tutti gli amanti del vino.

Ecco, con il post di oggi voglio indicarvi alcune delle bottiglie che potrebbero risultare più gradite dagli amanti del vino italiano, quindi se volete un aiuto per dei regali vinosi leggete oltre!
Approfondisci

Tortellini in Brodo e Antinoo di Casale del Giglio

Il Vino per i Tortellini in Brodo: l’ Antinoo di Casale del Giglio

Visto che vi ho da poco proposto qui un vino per la sera della Vigilia, oggi per variare ve ne presento un altro, ottimo per il Pranzo del Giorno dopo.

Certo, non posso sapere cosa ognuno avrà in tavola per il Pranzo del 25 Dicembre, tuttavia posso suggerirvi alcuni vini perfetti per i piatti tradizionali di questo giorno speciale.

Tortellini in brodo
Tortellini in brodo

In fondo chi non ha mai preparato o assaggiato dei tortellini in brodo al pranzo di Natale?

Devo dire che, per tanti anni, il primo piatto di questa festa è sempre stato questo: i tradizionalissimi tortellini ripieni di carne in brodo, una pietanza classica, calda e delicata.

Se in passato non apprezzavo molto questo primo natalizio, ora ho imparato ad amarlo di più, specialmente da quanto ho trovato un vino che ne sposa molto bene il gusto.

Probabilmente saranno diversi i prodotti enologici in grado di accompagnare in maniera strepitosa i tortellini in brodo, ma quello che ho provato io è un vino davvero speciale e dall’ottimo rapporto qualità prezzo, elemento che mai guasta, specie durante le feste dove tra regali e quant’altro alla fine si cerca il gusto ma anche un po’ di risparmio.

Per scoprire l’abbinamento natalizio di oggi, leggete oltre!

Approfondisci

Tenuta Cocci Grifoni

Visita alla Tenuta Cocci Grifoni

La tenuta Cocci Grifoni, di San Savino di Ripatransone (AP), ha recentemente festeggiato i 45 anni di attività; nasce infatti nel 1970 grazie a Guido Cocci Grifoni. È un’azienda di grande innovazione ma estremamente attenta alla tradizione.

Furono infatti i primi ad imbottigliare nel 1969 il Rosso Piceno Superiore, inaugurando una stagione di grande successo e notorietà per questo blend di Montepulciano (35-85%), Sangiovese (15-50%) e altre uve marchigiane a bacca rossa non aromatiche. Non è un caso che la strada che conduce alla tenuta è proprio quella del “Rosso Piceno Superiore”.

Paesaggio di Ripatransone
Paesaggio di Ripatransone

Voglio subito precisare che nell’ambito della DOC Rosso Piceno, la zona di produzione cambia profondamente tra la versione base (provincia di Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno: comprende i terreni vocati delle province, dalle colline dell’entroterra fino al mare Adriatico, con l’esclusione dei comuni coinvolti nella produzione del vino “Conero” e “Rosso Conero”) e la versione Superiore, che è molto più limitata (per la produzione del “Rosso Piceno” Superiore sono coinvolti interamente i territori dei comuni di Acquaviva Picena, Appignano del Tronto, Castorano, Offida e parzialmente quelli di Ascoli Piceno, Castel di Lama, Colli del Tronto, Grottammare, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Ripatransone, San Benedetto del Tronto e Spinetoli).

Tuttavia il nome Cocci Grifoni è legato a doppio filo ad un altro vitigno: il pecorino.

Guido fu infatti molto lungimirante nel puntare su questa cultivar, dall’acino piccolo, dalle basse rese, che era facilmente a rischio di estinzione, essendo soppiantato dalla passerina, più costante e produttiva o dai fascinosi vitigni internazionali.

Approfondisci

Il vino giusto per la Gricia

Il Vino giusto per la Gricia: la Passerina Colle Bianco di Casale della Ioria

Non siamo proprio in tema di piatti natalizi, ma anche in questo periodo non si può certo dire di no a un primo piatto semplice e delizioso come la Gricia.

Il Vino giusto per la Gricia !
Il Vino giusto per la Gricia !

Guanciale croccante, pecorino, pepe e ovviamente dell’ottima pasta sono gli unici ingredienti che compongono la Gricia: un piatto tipico del Lazio ma che ha saputo guadagnarsi una gran fama in Italia e all’estero.

Una pietanza che si prepara in pochissimo tempo e che piace veramente a tutti.

Una pasta a cui non manca niente, eccetto forse il vino giusto in accompagnamento.

Nonostante la semplicità di un bel piatto di rigatoni o spaghetti alla Gricia, trovare un vino in grado di esaltarne gli non è così semplice.

Ho impiegato parecchio tempo per trovare quella giusta armonia di profumi e sapori che dovrebbe esistere in un abbinamento con la Gricia e, alla fine, tutte le varie prove hanno dato i loro frutti.

Quindi, se volete sapere con quale vino potete abbinare la vostra Gricia da mangiare in compagna, continuate la lettura !

 
Approfondisci

Terre Margaritelli Winery

Visita all’azienda Terre Margaritelli

Terre Margaritelli - il Paesaggio dalla Tenuta
Terre Margaritelli – il Paesaggio dalla Tenuta

Fin dal 1870 la famiglia Margaritelli ha legato il proprio nome e la propria storia alla natura che rende unica l’Umbria, regione dal grande patrimonio ambientale, artistico ma soprattutto, per quanto ci riguarda, enogastronomico. La sede dell’azienda è a Miralduolo di Torgiano (PG).

L’azienda si sviluppa su una sessantina di ettari di vigneto, a corpo unico, sulla collina di Miralduolo, posta nel cuore dell’Umbria area vinicola di Torgiano una delle prime DOC Italiane (Torgiano DOC del 1968) e DOCG (Torgiano Rosso Riserva del 1990). Il tutto ruota attorno alla storica casa colonica della famiglia, che dall’alto dei suo 250 metri, domina i terreni sottostanti, prevalentemente argillosi.

Un aspetto di particolare interesse è che l’azienda pratica agricoltura biologica, quindi certificazione BIO per le uve, i terreni e per i materiali utilizzati in cantina. Si pratica il sovescio, a filari alternati, cioè la pratica agronomica consistente nell’interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno. Qui si usa il favino, le leguminose, la fava, oltre alle erbe spontanee. I prodotti usati per i trattamenti in vigna sono solamente rame e zolfo.

Approfondisci

Sauvignon di Livon

Il Sauvignon di Livon: un Vino per la Vigilia

Continuiamo a prepararci in vista del Natale, ampliando la nostra conoscenza su degli ottimi bianchi da pesce.

Se qui e qui abbiamo già parlato di alcuni deliziosi vini bianchi adatti ad accompagnare diverse pietanze, più o meno elaborate e ricche, a base di pesce e crostacei, oggi vi parlo di un ottimo prodotto con cui iniziare a degustare gli antipasti classici della Vigilia e anche del pranzo di Natale.

Sauvignon di Livon, 2014
Sauvignon di Livon, 2014

Un Sauvignon bianco del Collio davvero profumato, saporito, fresco e delicato, adatto alle preparazioni di pesce più leggere e pertanto ottimo fin dal momento dell’aperitivo.

In questo articolo vi voglio raccontare il Sauvignon 2014 dell’azienda Livon, un nome e un simbolo che sono una garanzia per tanti vini di qualità, adatti agli abbinamenti più disparati.

Il loro Sauvignon rispecchia perfettamente le migliori qualità che questo vitigno può offrirci quando coltivato sapientemente nei particolari terreni del Collio e vinificato con esperienza e passione.

Se volete conoscere più da vicino questo ottimo Sauvignon Blanc, seguitemi e scoprite con cosa abbinarlo per la cena della Vigilia.

Approfondisci